Le donne invisibili: mercato del lavoro e disuguaglianze di genere

Appuntamento al Laboratorio Aperto di Rimini in cui l'assessora regionale Paola Salomoni dialogherà  con Azzurra Rinaldi, professoressa universitaria di economia politica,  sul persistente divario di genere nel mercato del lavoro. Incontro sia in presenza (registrazione gratuita obbligatoria) che in streaming sul canale Youtube del'Agenda Digitale Regionale e su Lepida TV.

Appuntamento al Laboratorio Aperto di Rimini in cui l'assessora regionale Paola Salomoni dialogherà  con Azzurra Rinaldi, professoressa universitaria di economia politica,  sul persistente divario di genere nel mercato del lavoro. Incontro sia in presenza (registrazione gratuita obbligatoria) che in streaming sul canale Youtube del'Agenda Digitale Regionale e su Lepida TV.

Dal modo in cui vengono raccolti e analizzati i dati, alle disuguaglianze lavorative che
caratterizzano anche le professioni tecnologiche e digitali; dalle prospettive di sviluppo delle
cosiddette smart cities, ad oggi per lo più immaginate e costruite a misura d’uomo, alle barriere  invisibili, ma estremamente resistenti, che ancora oggi limitano l’accesso femminile ai percorsi  formativi e di apprendimento negli ambiti scientifici, tecnologici e digitali.

I grandi temi di "Data Valley bene comune", l’Agenda digitale dell’Emilia-Romagna, vengono  declinati al femminile con Women in tech, un ciclo di quattro incontri in cui l’assessore Paola Salomoni dialogherà con quattro esperte provenienti dal mondo delle imprese, dell’università e della comunicazione.

Al centro del confronto, i vari modi in cui i divari di genere si riproducono anche nella vita e
nell’economia digitale, penalizzando i diritti e le opportunità delle donne e limitando il loro
contributo alla costruzione di una società dell’informazione più equa e inclusiva.

Gli incontri saranno sia in presenza che in diretta streaming: a ospitare l’evento fisico, la rete dei Laboratori aperti finanziati dalla Regione. Il secondo appuntamento si terrà a Rimini il 25 novembre, per discutere di “Le donne invisibili: mercato del lavoro e disuguaglianze di genere” con Azzurra Rinaldi, professoressa universitaria di Economia politica.

Anche nel mercato delle professioni digitali, un invisibile ma estremamente robusto tetto di vetro limita le possibilità di accesso delle donne, e le penalizza anche dal punto di vista della retribuzione e delle prospettive di carriera. Azzurra Rinaldi, docente di Economia Politica e Presidente del Corso di Laurea in Economia delle Aziende Turistiche presso l’Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza, riflette con l’Assessora regionale Paola Salomoni sul complesso sistema di fattori strutturali e stereotipi che causa tali squilibri e sulle misure da mettere in campo per favorire una partecipazione femminile più equa al mercato del lavoro digitale.

Introduce l'incontro riminese Carlotta Frenquellucci Creative Manager Laboratorio aperto Rimini Tiberio, modera Valentina Ridolfi Coordinatrice dei progetti del Piano Strategico di Rimini.

Sul sito regionale tutte le informazioni relative all'agenda di incontri.

Con questa iniziativa vogliamo riflettere e far riflettere su come i divari di genere si stanno
riverberando e consolidando anche nei molteplici ambiti della vita digitale, per analizzare le loro  cause e provare a immaginare soluzioni correttive che permettano di contrastarli
- afferma  l’assessore all’Agenda digitale Paola Salomoni-. La nostra attenzione al tema ha il duplice scopo  di affermare pari diritti e opportunità digitali per le donne, e avvalersi del loro fondamentale  contributo per la costruzione di una società dell’informazione più equa e inclusiva, e per questo  anche più ricca e matura"

 

Per informazioni:
Coordinamento Agenda Digitale
Regione Emilia-Romagna
CoordinamentoADER@regione.emilia-romagna.it

Ultimo aggiornamento

22/11/2021, 12:56