Romagna Next, per piano strategico di area vasta Romagna. La Giunta comunale approva il protocollo di intesa per la costituzione del Comitato Istituzionale

La Giunta Comunale ha approvato il protocollo d’intesa per la costituzione del Comitato Istituzionale del progetto “Romagna Next. Per piano strategico di area vasta Romagna”.

La Giunta Comunale ha approvato il protocollo d’intesa per la costituzione del Comitato Istituzionale del progetto “Romagna Next. Per piano strategico di area vasta Romagna”.

Partendo dall’esperienza avviata nel 2008 con il Piano strategico di Rimini, il progetto “Romagna Next” si propone di allargare l’approccio di programmazione prospettica a medio-lungo termine dell’intero territorio della Romagna, che ricomprende i territori di Rimini, Ravenna, Forlì e Cesena, perseguendo un nuovo posizionamento nazionale ed internazionale dell’area vasta. 

L’approccio si traduce in un progetto di “sperimentazione istituzionale di area vasta”, coerente sia con gli orientamenti internazionali e nazionali in tema di sviluppo sostenibile, con il Green Deal europeo, con il Piano Nazionale di ripresa e Resilienza Italia Domani, sia con la Strategia S3 2021-27 e con il Patto per il Lavoro e per il Clima della Regione Emilia-Romagna. 

Il progetto - che vede Rimini come Comune capofila - darà avvio ad un percorso concreto e innovativo che, attraverso un mix di azioni di governance, formazione e coaching, partecipazione e coprogettazione, produrrà un rafforzamento ed una integrazione delle amministrazioni pubbliche coinvolte e definirà un set di progetti di scala territoriale romagnola concepiti di concerto tra istituzioni pubbliche e stakeholder privati, in materia di energia, logistica e infrastrutture, cultura e turismo, impresa e lavoro, e altri temi fondamentali per l’attrattività territoriale. Ai fini della definizione della governance è dunque prevista la costituzione di un Comitato Istituzionale, che sarà costituito con la sottoscrizione di un Protocollo di intesa da parte dei Comuni capoluogo e non capoluogo, Unioni, Province, Camere di Commercio, Regione Emilia-Romagna e Università di Bologna.

Ultimo aggiornamento

23/09/2021, 16:58