Cos'è

Il comma 816 della Legge 27 dicembre 2019, n. 160, ha previsto l’istituzione da parte dei Comuni, a decorrere dal 1° gennaio 2021, del Canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria, in sostituzione della tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, del canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, dell’imposta comunale sulla pubblicità e del diritto sulle pubbliche affissioni e del canone per l’istallazione dei mezzi pubblicitari e del canone di cui all’art. 27, commi 7 e 8, del codice della strada, di cui al D.Lgs 30 aprile 1992, n. 285, limitatamente alle strade di pertinenza dei comuni e delle province.

A chi si rivolge

Chi può presentare

ll canone è dovuto per:

  1. l'occupazione, anche abusiva, delle aree appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile degli enti e degli spazi soprastanti o sottostanti il suolo pubblico. Per spazi soprastanti o sottostanti il suolo la superficie soggetta è quella eccedente l'eventuale occupazione contemporanea del suolo. Il canone è dovuto anche per l'occupazione di aree di proprietà privata sulle quali risulti regolarmente costituita una servitù di pubblico passaggio;
  2. la diffusione di messaggi pubblicitari, anche abusiva, mediante impianti installati su aree appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile del Comune, su beni privati laddove siano visibili da luogo pubblico o aperto al pubblico del territorio comunale, ovvero all'esterno di veicoli adibiti a uso pubblico o privato. Si considerano rilevanti ai fini dell'applicazione del canone i messaggi da chiunque diffusi a qualunque titolo, salvo i casi di esenzione, compresi quelli diffusi allo scopo di promuovere la domanda e la diffusione di beni e servizi di qualsiasi natura, i messaggi finalizzati a migliorare l'immagine del soggetto pubblicizzato, nonché i mezzi e le forme atte ad indicare il luogo nel quale viene esercitata una attività. Rientrano nel presupposto pubblicitario tutte le forme di comunicazione aventi ad oggetto idee, beni o servizi, attuata attraverso specifici supporti al fine di orientare l'interesse del pubblico verso un prodotto, una persona o una organizzazione pubblica o privata e non solo gli impianti pubblicitari come definiti dall'art. 47 del Regolamento di esecuzione e di attuazione del Codice della Strada (DPR 495/92 e ss.mm.). Rientra, pertanto, nella debenza del canone qualsiasi mezzo di comunicazione con il pubblico, il quale risulti, indipendentemente dalla ragione e finalità della sua adozione, obiettivamente idoneo a far conoscere indiscriminatamente alla massa indeterminata di possibili acquirenti ed utenti cui si rivolge il nome, l'attività ed il prodotto di una azienda, non implicando la funzione pubblicitaria una vera e propria operazione reclamistica o propagandistica, sicché vi rientrano anche le anonime riproduzioni di alcuni articoli in vendita quand'anche non richiamino la denominazione sociale del soggetto o specifici prodotti.

Accedi al servizio

Come si fa

Modalità di svolgimento dei servizi durante il periodo di emergenza sanitaria per COVID-19

I servizi relativi al Canone Patrimoniale di Concessione, Autorizzazione o esposizione pubblicitaria che prevedono il ricevimento del pubblico vengono svolti, nel rispetto di quanto previsto dalle Linee guida nazionali emanate per far fronte all'emergenza Covid-19, nei seguenti modi:

  • per via telematica, per informazioni ed inoltro delle pratiche (dichiarazioni, domande di rimborso, ravvedimento operoso, rateizzazioni, rettifiche/annullamento avvisi di accertamento, pubbliche affissioni), utilizzando l’apposita Modulistica reperibile sul sito e corredata della relativa documentazione, ai seguenti indirizzi di posta elettronica:
  • EMAIL: pubblicita.affissioni@comune.rimini.it
  • PEC: ufficio.tributi@pec.comune.rimini.it
  • telefonicamente, chiamando in numeri evidenziati nelle rispettive caselleUffici”;
  • con appuntamento telefonico.
Cosa si ottiene
Il servizio fornisce tutte le informazioni inerenti al Canone Patrimoniale di Concessione, Autorizzazione o esposizione pubblicitaria e sugli adempimenti dichiarativi.

Costi e vincoli

I servizi comunali di informazione sul Canone Patrimoniale di Concessione, Autorizzazione o esposizione pubblicitaria sono gratuiti.

TARIFFE

Tariffe anno 2021 per la diffusione dei messaggi pubblicitari e per le pubbliche affissioni

Tempi e scadenze

Le scadenze di pagamento del Canone Patrimoniale di Concessione, Autorizzazione o esposizione pubblicitaria sono le seguenti:

  • versamento in unica soluzione entro il 31/03
  • qualora l’importo sia superiore a €. 1.500/00, è consentito previa richiesta del contribuente, il versamento in rate di pari importo scadenti il:
  • 31/03
  • 31/05
  • 31/07
  • 30/09

Solo per il 2021 il versamento in unica soluzione e la prima rata sono stati posticipati al 30/04/2021

Area di riferimento

Uffici

Pubbliche affissioni
Via Massimo D'Azeglio 13, 47921 Rimini
Orari:

Il personale svolge il servizio sia in presenza che in smartworking.
È comunque raggiungibile telefonicamente nei seguenti orari:

  • lunedì 9:00 - 13:15
  • martedì 9:00 - 13:15
  • mercoledì 9:00 - 13:15
  • giovedì 9:00 - 17:00
  • venerdì 9:00 - 13:15

L'ufficio riceve il pubblico solo su appuntamento telefonico.

Telefono:

+39 0541 704393
+39 0541 704027 (fax)

Email:
affissioni@comune.rimini.it
PEC:
ufficio.tributi@pec.comune.rimini.it
Imposta comunale pubblicità (ICP)
Via Ducale 7, 47921 Rimini
Orari:

Il personale svolge il servizio sia in presenza che in smartworking. È comunque raggiungibile telefonicamente nei seguenti orari:

  • Lunedì 9:00 - 12:30
  • Mercoledì 9:00 - 12:30
  • Giovedì 9:00 - 15:00

Si riceve solo su appuntamento telefonando ai numeri riportati di seguito.

Telefono:

+39 0541 704392
+39 0541 704394
+39 0541 704398 
+39 0541 704170 (fax)

Email:
pubblicita.affissioni@comune.rimini.it
PEC:
ufficio.tributi@pec.comune.rimini.it
Autorizzazioni impianti pubblicitari
Via Ducale, 7 - 47921 Rimini
Orari:

Il personale svolge servizio sia in presenza che in smartworking. È comunque raggiungibile telefonicamente nelle giornate di:

lunedì 9:00 - 12:30
mercoledì 9:00 - 12:30
giovedì 9:00 - 15:00

Si riceve solo su appuntamento telefonico.

Telefono:

+39 0541 704395
+39 0541 793964
+39 0541 704170 (fax)

Email:
impianti.pubblicitari@comune.rimini.it
PEC:
ufficio.tributi@pec.comune.rimini.it

Ultimo aggiornamento

28/05/2021, 14:14