Cos'è

 Si tratta di una forma di sostegno economico per chi non ha la possibilità di intraprendere un percorso di  psicoterapia che si aggiunge, e non esclude, il sostegno previsto dal Governo nazionale.

A chi si rivolge

Destinatari

E' una misura di sostegno rivolta a 2 categorie in particolare:

  • adolescenti in condizioni di disagio evolutivo e relazionale 
    Tra i giovani a cui è rivolta questa misura ci sono coloro che hanno un disagio evolutivo e relazionale (fuori dai casi di rischio psicopatologico che sono già coperti dai percorsi terapeutici del sistema sanitario) e anche coloro che hanno particolarmente sofferto le limitazioni della pandemia e la quotidiana relazione con il concetto di ‘morte’ e ‘malattia’ che il Coronavirus ha esacerbato.
  • caregiver (coloro che si occupano dei familiari in condizioni di disabilità o non autosufficienti) in condizione di difficoltà emotiva e relazionale che ha come rilevante concausa la gravosità dell'impegno di cura.

Accedi al servizio

Come si fa

Si accede al servizio attraverso proposte di segnalazioni che pervengono : 

  • dallo  sportello di ascolto scolastico oppure dal Centro per le famiglie nel caso degli adolescenti
  • dall'assistente sociale (che ha in carico l’utente), dallo sportello sociale oppure richieste direttamente dall'interessato nel caso delle persone disabili o non autosufficienti.
Procedure collegate all'esito

Si ottiene un voucher articolato in 2 interventi:  

  • un primo livello di inquadramento con quattro colloqui di un’ora;
  • un livello di abilitazione-riabilitazione e sostegno con un massimo di 16 colloqui di un’ora.

L’importo massimo del contributo è di € 1200, con un valore massimo per ciascuna seduta di € 60, somme che saranno concesse in ordine cronologico alla presentazione della domanda di contributo con relativa fattura di spesa, fino ad esaurimento delle disponibilità.

Cosa serve

  • Isee ordinario non superiore a 25.000 euro
  • Comunicazione della concessione formale del contributo
  • Presentazione di fattura per la liquidazione del contributo

Ulteriori informazioni

Lo stanziamento ammonta a € 40.000 per gli adolescenti e a € 70.000 per i cargiver

Area di riferimento

Uffici

Segretariato sociale
Via Ducale 7/9; Via Bidente 1/P - Rimini
Orari:

In via Ducale si riceve su appuntamento nei seguenti orari:
lunedì 8:30 - 12:30
martedì 15:00 - 17:00
mercoledì 8:30 - 12:30
giovedì 15:00 - 17:00
venerdì 8:30 - 12:30

Telefono:

+39 0541 704662 (segreteria)

+39 0541 704000 (Via Ducale)
+39 0541 793975 (Via Bidente)

Email:
segretariatosociale@comune.rimini.it
PEC:
dipartimento2@pec.comune.rimini.it

Ultimo aggiornamento

21/07/2022, 18:47