Attivazione dello SPID

Il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) è il sistema di autenticazione che permette a cittadini ed imprese di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione con un’identità digitale unica.

Cos'è

L'Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) è autorizzato all'attivazione dello SPID del provider Lepida quando il richiedente sceglie come modalità di identificazione il riconoscimento personale (de-visu).

L'identità SPID è costituita da credenziali con caratteristiche differenti in base al livello di sicurezza richiesto per l'accesso al servizio.
Esistono 3 livelli di identità SPID, ognuno dei quali corrisponde ad un diverso livello di sicurezza.

  • Livello 1: permette l'accesso ai servizi con nome utente e password.
  • Livello 2: permette l'accesso ai servizi con nome utente e password insieme ad un codice temporaneo (OTP) che viene inviato via sms o con app mobile dedicata.
  • Livello 3: permette l'accesso ai servizi con nome utente e password e l'utilizzo di un dispositivo di accesso.

A chi si rivolge

Destinatari

Cittadini maggiorenni in possesso di documenti rilasciati da autorità italiana.

Accedi al servizio

Come si fa

Scegli Lepida tra i gestori abilitati (identity provider) e registrati sul sito.

La registrazione è composta di 5 passi fondamentali cui occorre prestare adeguata attenzione:

  1. Il primo passo è la registrazione dei dati di accesso, cioè: username (email) e password.
    La password deve avere lunghezza minima di 8 caratteri; includere caratteri maiuscoli e minuscoli; includere uno o più caratteri numerici; includere almeno un carattere speciale ad es #, $, % ecc; Non deve contenere più di 2 caratteri consecutivi uguali,
    Ricorda, infine, di inserire una domanda di recupero password e la risposta.
    IMPORTANTE: memorizza accuratamente queste informazioni: su pc e/o telefonino, ad esempio, ci sono app che consentono di memorizzare le utenze, ma anche un registro cartaceo ben custodito va bene, tieni sempre presente che queste credenziali sono utilizzabili in contesti critici e delicati: visure o altri processi e servizi rilevanti per cui è bene conservarle con cura e non divulgarle a terzi;
     
  2. Inserimento dati personali, la parte più importante in questo caso sono i dati di contatto: EMAIL e numero di telefono CELLULARE;
     
  3. Caricamento dei documenti di riconoscimento, in questo caso la cosa cui si deve prestare maggiore attenzione è il caricamento delle copie digitali della TESSERA SANITARIA (per il codice fiscale) e del DOCUMENTO DI IDENTITA' (carta identità, patente, passaporto), per fare questo agevolmente, se si usa un telefonino, si può usare una app, ce ne sono diverse come, ad esempio, questa per il sistema Android: Camscanner e questa per i sistemi Apple: Camscanner;
     
  4. Validazione dei contatti: verranno recapitati, ai contatti mail e telefono cellulare che sono stati indicati, dei codici numerici che dovrete inserire nella piattaforma di Lepida per verificarne l'effettiva validità;
     
  5. Riconoscimento: l'ultimo passo è il riconoscimento che ora è possibile fare on line, oppure personalmente recandosi ad uno sportello autorizzato (in questo caso l'URP comunale funge da autorità per il riconoscimento)

 

Cosa si ottiene
L’identità SPID è costituita da credenziali (nome utente e password)

Cosa serve

Per ottenere lo Spid è necessario essere maggiorenni ed essere in possesso di un documento italiano in corso di validità; della tessera sanitaria (o tesserino codice fiscale); di una e-mail e un numero di cellulare personale.

Costi e vincoli

Attraverso il provider Lepida, il servizio è gratuito.

Area di riferimento

Uffici

Relazioni con il pubblico
piazza Cavour 29, 47921 Rimini
Orari:

lunedì: 9:00 - 13:00
martedi: 9:00 - 13:00
mercoledì: 9:00 - 13:00
giovedì: 9:00 - 13:00
venerdì: 9:00 - 13:00
sabato: 9:00 - 13:00

Telefono:

+39 0541 704704
+39 0541 704157 (fax)

Email:
urp@comune.rimini.it
PEC:
dipartimento1@pec.comune.rimini.it

Ultimo aggiornamento

09/06/2021, 22:32