Cos'è

Il tesserino venatorio regionale è obbligatorio per l'esercizio della caccia in tutto il territorio nazionale, nel rispetto delle disposizioni vigenti in ciascuna regione ed è valido per una stagione venatoria.

Accedi al servizio

Come si fa

Si richiede all'ufficio caccia e pesca del comune.

Cosa serve

Cosa occorre:

  • possesso della licenza di porto d'armi per uso caccia con indicazione della Questura di rilascio, numero di licenza e data di rilascio;
  • versamento della tassa di concessione governativa di porto di fucile ad uso di caccia e dell'addizionale (di cui all'art. 23, comma 1 della legge 157/92);
  • versamento delle quote assicurative (di cui all'art. 12, ottavo comma, della legge 157/92);
  • aver provveduto a comunicare alla Provincia di residenza l'opzione sulla forma di caccia prescelta (a norma dell'art. 34 L.R. 8/94 e successive modifiche) con indicazione della scelta effettuata (A-B-C);
  • In alternativa: dichiarazione di essere in regola con versamenti di cui sopra su modello predisposto dall'ufficio caccia.

se l'esercizio della caccia è svolto in ATC/CA l'interessato deve inoltre:

  • esibire o dichiarare il versamento della tassa di concessione regionale per l’abilitazione all’esercizio venatorio;
  • dichiarare gli ATC/CA ai quali è regolarmente iscritto per la stagione venatoria in corso;
  • esibire o dichiarare il versamento della quota di iscrizione ai suddetti ATC/CA.

Invece, se l’esercizio della caccia è svolto esclusivamente in azienda venatoria oppure all’estero l’interessato deve:

  • dichiarare all’ufficio caccia del Comune di praticare l’esercizio venatorio esclusivamente in azienda venatoria o all’estero.
    Si ricorda che in questo caso il cacciatore è esentato dal pagamento della tassa di concessione regionale.
    È obbligatorio per il cacciatore avere con sé una copia della dichiarazione rilasciata all’ufficio caccia, per esibirla in caso di controlli da parte delle autorità preposte.

Costi e vincoli

Non ci sono costi per il rilascio del tesserino.

Tempi e scadenze

Le modifiche apportate alla normativa dalla Legge Regionale n. 16/2007 prevedono che il tesserino venatorio debba essere restituito all’ufficio caccia del Comune, al termine dell’esercizio dell’attività venatoria e comunque non oltre il 31 marzo.

In caso di smarrimento o furto si deve produrre copia della denuncia presentata presso le competenti autorità di Pubblica Sicurezza.

Ulteriori informazioni

Le principali associazioni venatorie a cui rivolgersi a Rimini per il disbrigo delle pratiche sono le seguenti:

  • ARCI CACCIA via Forzieri 6 - Tel. +39 0541 54570
  • ENAL CACCIA via dei Mille 34 - Tel. +39 0541 29855
  • FEDERCACCIA via Euterpe 3/F - Tel. +39 0541 777550
  • ITALCACCIA via Montefeltro 92 - Tel. +39 0541 797849
  • LIBERA CACCIA via Montefeltro 84 - Tel. + 39 0541 783453

Area di riferimento

Uffici

Caccia e pesca
via Marzabotto 25 - 47922 Rimini
Orari:

lunedì 8:00 - 12:00
martedì 8:00 - 12:00
mercoledì 8:00 - 12:00
giovedì 8:00 - 12:00
venerdì 8:00 - 12:00

Telefono:

+39 0541 704798

Email:
elettorale@comune.rimini.it
PEC:
direzione1@pec.comune.rimini.it

Ultimo aggiornamento

15/04/2021, 16:30