Cos'è

L’agevolazione fiscale consiste in detrazioni dall’Irpef (Imposta sul reddito delle persone fisiche) o dall’Ires (Imposta sul reddito delle società) ed è concessa quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti. Le percentuali di detrazione variano a seconda che l’intervento riguardi la singola unità immobiliare o gli edifici condominiali e dell’anno in cui è stato effettuato. Le detrazioni spettanti vengono ripartire in 10 rate annuali di pari importo.

A chi si rivolge

Destinatari

Persone fisiche, compresi esercenti arti e professioni tra cui:

  • i titolari di un diritto reale sull'immobile;
  • i condomini per gli interventi su parti comuni condominiali;
  • gli inquilini;
  • coloro che hanno l'immobile in comodato.

I contribuenti che conseguono reddito di impresa (persone fisiche, società di persone, società di capitali):

  • associazioni tra professionisti;
  • enti privati che non svolgono attività commerciale.

Condizione necessaria per poter usufruire della detrazione è che il soggetto partecipi alle spese dell'intervento.

La detrazione dell'imposta lorda si applica esclusivamente ad interventi su unità immobiliari e su edifici esistenti. La prova dell'esistenza è fornita da una delle 3 seguenti condizioni:

  • iscrizione al catasto;
  • richiesta di accatastamento;
  • pagamento dell'ICI-IMU se dovuta.

Gli edifici inoltre: devono essere dotati di impianto di riscaldamento, ad esclusione degli interventi di installazione di impianti a biomassa o di collettori solari termici;

NB: non sono considerati impianti di riscaldamento:stufe, caminetti, scaldacqua, radiatori individuali qualora la somma delle potenze nominali al focolare a servizio della singola unità immobiliare sia inferiore a 5kW

Accedi al servizio

Cosa si ottiene
Entro 30 giorni dalla presentazione della segnalazione il compente ufficio comunale risponde per quanto di competenza all'esponente

Costi e vincoli

Riqualificazione energetica globale

Requisiti:

  • deve essere assicurato un indice di prestazione energetica dell'unita' immobiliare non superiore ai limiti definiti in allegato a DM 11/08/2008;
  • devono essere rispettate le normative in termini di sicurezza ed efficienza energetica;

la categoria degli "interventi di riqualificazione energetica" comprende qualsiasi intervento o insieme sistematico di interventi che incida sulla prestazione energetica dell'edificio.

65% delle spese sostenute, importo massimo detraibile € 100.000

 

Ultimo aggiornamento

05/07/2021, 11:11