"Come costruire le autonomie e affrontare bene fallimenti e successi"

Prosegue martedì 22 novembre il ciclo di appuntamenti di approfondimento pedagogico al Centro per le Famiglie.

Prosegue martedì 22 novembre il ciclo di appuntamenti di approfondimento pedagogico al Centro per le Famiglie.

”OSSERVARE, FARE, SBAGLIARE E IMPARARE. Come costruire le autonomie e affrontare bene fallimenti e successi”: prosegue martedì 22 novembre, con la pedagogista Sara Savoretti, il ciclo di appuntamenti di approfondimento pedagogico al Centro per le Famiglie

 

“Cos'è la sconfitta?

Nient'altro che educazione,

il primo passo verso qualcosa di meglio”

BRUCE LEE

 

Prosegue martedì 22 novembre il ciclo di appuntamenti di approfondimento pedagogico che il Centro per le Famiglie del Comune di Rimini propone a tutti gli adulti che accompagnano la crescita di bambine e bambini da 3 a 10 anni.

Si tratta di un percorso che da anni offre l’opportunità di approfondire i temi e le tappe evolutive tipiche di questa fascia d’età, con esperti che combinano teoria e pratica offrendo spunti di approfondimento, materiali utili e buone pratiche per sostenere la crescita e lo sviluppo in età evolutiva.

In particolare, il prossimo appuntamento sarà dedicato al tema dell’autonomia e dell’apprendimento, dell’errore e delle frustrazioni (di grandi e piccoli) di fronte all’insuccesso.

Con la pedagogista Sara Savoretti si approfondirà in particolare la figura dell’adulto e quali strategie e strumenti possono essere più efficaci, ma anche quali comportamenti minano l’autostima e limitano il fisiologico percorso di crescita e sperimentazione tipico di queste fasce d’età.

L’autonomia è un concetto cardine del pensiero educativo e in particolare montessoriano, qualcosa che richiede esercizio, responsabilità, fiducia e un tempo che è diverso per ciascuno, anche all’interno dello stesso nucleo familiare. Per costruirla occorre un vero allenamento in cui i bambini e le bambine imparano a gestire gli imprevisti e le emozioni correlate, provano a riorganizzare pensieri ed azioni: questo richiede un tempo e un ambiente disposto ad offrire il giusto sostegno a partire dalle competenze e dall’età. Il rovescio della medaglia è la frustrazione, quella che provano i bambini e le bambine e quella che sentono gli adulti che sono loro vicini in questi tentativi.

Di tutto questo e delle strategie più appropriate per essere degli adulti efficaci si parlerà martedì 22 novembre ore 20.45 in presenza al Centro per le Famiglie con la serata dal titolo: ”OSSERVARE, FARE, SBAGLIARE E IMPARARECome costruire le autonomie e affrontare bene fallimenti e successi”  Ingresso libero e gratuito, non occorre prenotazione.

Ultimo aggiornamento

18/11/2022, 11:26