Le spese sostenute da un invalido per cure termali vengono rimborsate dalla propria Azienda Sanitari

Rimborso spese per cure termali ad invalidi

Le spese sostenute da un invalido per cure termali vengono rimborsate dalla propria Azienda Sanitaria Locale, incluso il vitto e l'alloggio presso qualsiasi struttura alberghiera.

Occorre presentare alla A.S.L. la dichiarazione dell'albergatore, che indichi periodo e luogo del soggiorno (dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà) senza firma autenticata, correlata da una fotocopia di un documento di riconoscimento valido dell'albergatore, nonchè dalla fattura o ricevuta fiscale comprovante la spesa sostenuta per il soggiorno.

NOTA:
- I Cicli di terapia ammessi al contributo spese di soggiorno sono i seguenti:
Cure climatiche: 21 giorni all'anno; 
Soggiorno terapeutico: 21 giorni l'anno;
Cure idrotermali: 13 giorni all'anno.
- Per ogni tipo di cura, il luogo prescelto deve distare almeno 10 chilometri dal luogo di residenza. Le spese vanno documentate con fatture, scontrini, dichiarazioni delle autorità competenti.
- Ogni anno, dal 1° gennaio al 30 aprile, presentarsi presso l’'AUSL di residenza. (Rimini: Via Coriano, 38 - piano terra, Scala H, Stanza 12 - Tel.: 0541 - 707406)
Al termine del Ciclo di terapie ci si presenta allo stesso ufficio con le fatture.
- Per fruire delle cure termali è sufficiente farsi rilasciare da parte del proprio “medico di famiglia” la proposta-richiesta su impegnativa. La proposta-richiesta deve indicare la diagnosi ed il relativo ciclo di cure da praticare.

Sono esenti dal ticket:
- Invalidi civili totali;
- Invalidi Inail dall'80%;
- Ciechi assoluti.


Ticket ridotto:
- cittadini di età inferiore ai sei anni e superiore ai sessantacinque con reddito familiare fino a 36.151,98 euro;
- cittadini di età compresa tra i 6 e i 65 anni se hanno una pensione al minimo e reddito singolo di 8.263,31 euro o familiare di 11.362,05 euro.


Devono pagare un ticket fino ad un massimo di 36,15 euro per ricetta:
- i cittadini tra i 6 e i 65 anni che non rientrino nelle categorie sopra indicate;
- i cittadini di età superiore ai 65 anni con reddito superiore ai 36.151,98 euro.
 

Referenti: 
Dipartimento Cure Primarie e Medicina di Comunità Rimini
Tel. 0541 707403
e-mail: seg.dip.cureprimarie.rn@auslromagna.it

Data: 
Venerdì, 6 Febbraio, 2009 - 01:00