Il REI è una misura di contrasto alla povertà che prevede l’erogazione di un sussidio economico alle

Reddito di Inclusione (REI)

Avviso di raccolta domande per il Reddito di Inclusione (REI)

Il REI è una misura di contrasto alla povertà che prevede l’erogazione di un sussidio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate e la conseguente presa in carico da parte dei Servizi Sociali Comunali tramite un percorso personalizzato di attivazione sociale e lavorativa.
Il REI sostituisce il SIA (Sostegno Inclusione Attiva) e l’ASDI (Assegno di Disoccupazione) a far data dal 1 dicembre 2017.

Il richiedente deve essere cittadino italiano, comunitario, ovvero familiare di cittadino Italiano o comunitario non avente la cittadinanza di uno Stato membro che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo. Essere residente in Italia da almeno 2 anni al momento della presentazione della domanda.

Il beneficio è concesso mensilmente e caricato sulla propria Carta Acquisti, in ragione della numerosità del nucleo famigliare e secondo il seguente prospetto:
Ammontare del beneficio mensile
1 membro 187,50 euro
2 membri 294,50 euro
3 membri 382,50 euro
4 membri 461,25 euro
5 o più membri 485,41 euro

 

Cosa occorre: 

 

La condizione economica del nucleo familiare deve assolvere tutte le seguenti condizioni:

  • Un valore Isee non superiore ad euro 6.000,00;
  • Un valore ISRE non superiore ad euro 3.000,00;
  • Un valore del patrimonio immobiliare (diverso dalla casa di abitazione) non superiore ad euro 20.000,00;
  • Un valore del patrimonio mobiliare non superiore ad euro 10.000,00 (ridotto a 8.000,00 per le coppie e a 6.000,00 per la persona sola;
  • nessun componente deve già percepire prestazioni NASpI o altro ammortizzatore sociale;
  • nessun componente deve essere in possesso di autoveicoli immatricolati la prima volta nei ventiquattro mesi antecedenti la richiesta (esclusi autoveicoli e motoveicoli con agevolazione fiscale per disabili) o di imbarcazioni da diporto (art. 3 c.l, D.lgs 171/2005).

 

Nota: Requisiti familiari aboliti dal 1^ giugno

 

 

Normativa: 

 

Legge 27 dicembre 2017, n. 205 (Legge di Bilancio 2018)

Decreto legislativo n. 147 del 15 settembre 2017

 

Referenti: 

 

Le domande per i sussidi si raccolgono presso la sede dei Servizi Sociali del Comune.

 

Allegato: 
Avviso (595.34 KB - pdf)
Data: 
Mercoledì, 7 Marzo, 2018 (All day)