ELEMOSINA Elemosinare non è più un reato, purchè non si causi molestia alle persone.QUESTUA La racco

Questua / elemosina

ELEMOSINA
Elemosinare non è più un reato, purchè non si causi molestia alle persone.

QUESTUA
La raccolta di fondi ed altre utilità, effettuata a scopo patriottico, scientifico o di beneficenza, non è soggetta a licenza od altra forma di controllo delle Pubbliche Autorità.
La legge 11/08/1991 n. 266 "Legge-quadro sul volontariato", all'art. 5, stabilisce che: "Le organizzazioni di volontariato traggono le risorse economiche per il loro finanziamento e per lo svolgimento della propria attivita' (fra l'altro), da: ...g) entrate derivanti da attività commerciali e produttive marginali".
Tali attivita' si concretizzano in una cessione di beni, di valore economico pressochè simbolico, in cambio di una libera contribuzione, frutto di uno spontaneo atto di volizione dell'individuo, il cui importo non e' in alcun modo prefissato.
Al contrario, quando le Associazioni o gli Enti promotori delle iniziative benefiche cedono la proprietà di beni, sia pure di valore modico, verso un prezzo determinato, e non tramite un'offerta lasciata alla volontà libera dell'individuo, si ritiene che sussista un esercizio abusivo del commercio e che ciò debba essere sanzionato a norma dell'art.6 della legge n. 112/1991.

Data: 
Giovedì, 11 Novembre, 2010 - 01:00