Dal 20 marzo 2011 è entrata in vigore l’'obbligatorietà del tentativo di mediazione. Il tentativo

Mediazione / conciliazione

Dal 20 marzo 2011 è entrata in vigore l’'obbligatorietà del tentativo di mediazione.

Il tentativo di mediazione diventa un passaggio necessario prima dell’'eventuale giudizio ordinario: chi vuole agire in giudizio per una delle materie elencate nell’'art. 5 del decreto legislativo 28/2010, deve prima obbligatoriamente attivare il procedimento di conciliazione, che diventa così condizione di procedibilità della domanda giudiziale.

 La mediazione obbligatoria è partita per le controversie elencate nell'’art. 5 del decreto legislativo 28/2010, ed esattamente:

  • diritti reali
  • divisione
  • successioni ereditarie
  • patti di famiglia
  • locazione
  • comodato
  • affitto di azienda
  • risarcimento del danno derivante da responsabilità medica
  • risarcimento del danno derivante da diffamazione con il mezzo della stampa o altro mezzo di pubblicità
  • contratti assicurativi, bancari e finanziari
  • condominio
  • risarcimento del danno derivante dalla circolazione di veicoli e natanti.
Referenti: 

Servizi di mediazione/conciliazione attivi a Rimini :

Presso la Camera di Commercio:

http://www.rn.camcom.it/regolazione-del-mercato/conciliazione-mediazione

oppure

- Concilium Italia - Organismo di conciliazione (accreditato dal Ministero di Grazia e Giustizia)
Via Lagomaggio 144 - 47924 Rimini
Avv. Roberto Uva - Tel. 3358493220

Sito: www.conciliumitalia.it
rimini@conciliumitalia.com

 

- Associazione Nazionale per l'Arbitrato & la Conciliazione
Via Giordano Bruno 33 - Rimini

Sito: www.anpar.it

Data: 
Sabato, 6 Aprile, 2013 - 02:00