Riguarda opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici e quelle ne

Manutenzione ordinaria

 

Riguarda opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici e quelle necessarie ad integrare o mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti:

  • pulitura esterna, ripresa parziale di intonaci senza alterazioni di materiali o delle tinte esistenti;
  • pulitura, riparazione, sostituzione o tinteggiatura degli infissi esterni, recinzioni, manti di copertura, pavimentazioni esterne, senza alterazioni di materiali o delle tinte o delle tecnologie esistenti;
  • tinteggiatura esterna mantenendo la tinta esistente;
  • rifacimento parziale di rivestimenti esterni, senza modificazione dei tipi di materiali esistenti o delle tinte o delle tecnologie;
  • riparazione ed ammodernamento di impianti tecnici che non comportino la costruzione o la destinazione ex-novo di locali per servizi igienici e tecnologici;
  • tinteggiatura, pittura e rifacimento degli intonaci interni;
  • riparazione di infissi interni, grondaie e canne fumarie;
  • riparazione di pavimenti interni.


Per tutte queste manutenzioni non occorre autorizzazione e si possono eseguire direttamente in quanto non esiste più neppure l'obbligo della comunicazione di inizio lavori ai sensi della L.R.31/02 art. 4.

Data: 
Lunedì, 1 Marzo, 2010 - 01:00