Dal 30 Gennaio 2003 sono scomparsi il "libretto del lavoro" e le "liste di collocamento ordinarie";

Libretto di lavoro

Dal 30 Gennaio 2003 sono scomparsi il "libretto del lavoro" e le "liste di collocamento ordinarie"; restano vigenti alcune liste speciali quali quella dei "disabili e categorie protette", quella dello "spettacolo" e della "mobilità".

La lista ordinaria è sostituita da :
- ELENCO ANAGRAFICO (con la SCHEDA ANAGRAFICA individuale) al quale possono iscriversi tutte le persone interessate a ricevere i servizi del Centro per l'Impiego, anche se già occupate;

il libretto di lavoro è sostituito da :
- SCHEDA PROFESSIONALE, con valore curricolare e certificativo; sulla scheda il Centro registrerà ogni rapporto di lavoro, stage, corso di formazione compiuti dal lavoratore. Copia della scheda andrà al lavoratore, ma non alle aziende, che non potranno quindi indagare su precedenti rapporti di lavoro.

STATO di DISOCCUPAZIONE :
chi era già iscritto nelle precedenti Liste Ordinarie di Disoccupazione, per mantenere l'anzianità di iscrizione, deve presentare la propria disponibilità al lavoro immediato.

PERCEPIRE la "DISOCCUPAZIONE" :
il pagamento da parte dell'INPS della indennità ordinaria di disoccupazione e di altre forme di contributi è subordinata alla effettuazione della "Offerta di Immediata Disponibilità al Lavoro"

OFFERTA di IMMEDIATA DISPONIBILITA' al LAVORO (DID):
va presentata da tutti i lavoratori che perdono il lavoro.
Il disoccupato avrà un colloquio con l'operatore del Centro per individuare aspirazioni ed attitudini lavorative. Al termine del colloquio si firma il "PATTO" che contiene le aspirazioni lavorative dell'interessato e le azioni da compiere per trovare un'occupazione : stage, formazione, contatti con i settori interessati ecc.

PERDITA DELLO STATO DI DISOCCUPAZIONE :
Sulla base del "PATTO" il lavoratore verrà chiamato quando il Centro avrà proposte di formazione o di lavoro rientranti nel patto.
Lo stato di disoccupazione si perde se il lavoratore rifiuta una offerta di lavoro adatta, oppure, quando il reddito nell'anno in corso supera i massimali, periodicamente aggiornati.

ASSUNZIONI PRESSO ENTI PUBBLICI :
Può partecipare all' avviamento ogni lavoratore interessato. L'anzianità di iscrizione non ha più alcun valore. Il lavoratore si deve presentare il giorno stabilito per l'avviamento / asta, di solito il mercoledì, con una copia del reddito I.S.E.

ANZIANITA' di ISCRIZIONE come DISOCCUPATO :
Non ha più valore rispetto al collocamento presso Enti Pubblici.
Riveste, invece, ancora importanza per le aziende, in quanto sono in vigore leggi che prevedono agevolazioni per le aziende che assumono disoccupati di lunga durata.

Data: 
Lunedì, 8 Novembre, 2010 - 01:00