La Legge del 2009 "Contrasto alle frodi in materia di invalidità civile" attribuisce all'INPS nuove

Invalidità Civile

 

La Legge del 2009 "Contrasto alle frodi in materia di invalidità civile" attribuisce all'INPS nuove competenze per l'accertamento dell'invalidità civile.

La nuova legge stabilisce che a partire dal 1 gennaio 2010:
- le domande per minorazioni civili (invalidità, sordità, cecità), per l'accertamento dell'handicap o per l'accertamento della disabilità (L.68/1999) vanno presentate all'INPS esclusivamente per via telematica;
- L'INPS trasmette in tempo reale e per via telematica le domande ricevute all'ASL;
- un medico dell'INPS è, ora, parte integrante della Commissione Medica dell'ASL.


Per permettere l'invio telematico è stata realizzata un'applicazione web, che ora è disponibile sul sito internet dell'INPS.

Ogni utente autorizzato potrà accedere, a vari livelli tramite PIN, per la consultazione e la gestione delle fasi di propria competenza.
Gli utenti autorizzati all'accesso sono:
- cittadini richiedenti e/o i soggetti da questi autorizzati
- medici certificatori
- Enti di Patronato
- Associazioni di categoria dei disabili

Per poter compilare la certificazione medica on line, il medico deve essere abilitato dall'INPS. L'abilitazione viene concessa su richiesta da parte del singolo medico.

Normativa: 

Legge n. 102 del 3 agosto 2009 "Contrasto alle frodi in materia di invalidità civile" - art. 20

Referenti esterni: 

Azienda USL
Ufficio invalidi civili
via Coriano 38 - tel. 0541 707296

Data: 
Giovedì, 3 Giugno, 2010 - 02:00