L'equipollenza è una forma complessa di riconoscimento accademico che si basava sulla valutazione an

Equipollenza titoli di studio

L'equipollenza è una forma complessa di riconoscimento accademico che si basava sulla valutazione analitica di un titolo di istruzione superiore straniero. Lo scopo era di verificare se corrispondesse in modo dettagliato, per livello e contenuti, ad un analogo titolo universitario italiano tanto da poterlo definire equivalente e dargli così lo stesso peso giuridico definendolo "equipollente".

La legge nazionale italiana assegnava alle singole Università il compito di valutare i titoli stranieri di istruzione superiore rispetto ai corrispondenti titoli italiani e possibilmente di dichiararne l'equipollenza (Art.332 del RD 1592/1933).

Tale normativa però è stata abrogata dall'art. 9 della legge 148/2002 di ratifica della Convenzione di Lisbona. La Convenzione mira a facilitare il riconoscimento dei titoli accademici stranieri e sostituisce al concetto di "equivalenza", quello di "differenza sostanziale", quale unico fattore che può giustificare il rifiuto del riconoscimento stesso.

Pertanto l'equipollenza è ormai obsoleta, se non del tutto superata.
Tuttavia, pochè molti detentori di titoli esteri, di nazionalità straniera o italiana, insistono ancora a farne richiesta, sta alle singole Università italiane, nella loro autonomia, decidere di valutare o meno i titoli accademici stranieri, applicando gli artt. 2 e 3 della Legge 148/02 (e quindi la Convenzione di Lisbona), allo scopo di rilasciare gli analoghi titoli italiani.


Chi è interessato deve presentare domanda di equipollenza rispettivamente:

- per diplomi di licenza elementare o media all'Ufficio Scolastico Regionale della Provincia di residenza
- per diplomi di scuola secondaria superiore ad un qualsiasi Ufficio Scolastico Regionale
- per diplomi di laurea ad una qualsiasi Università.

Per richiedere l'EQUIPOLLENZA di un titolo di studio conseguito in un paese al di fuori dell'Unione Europea, ci si deve rivolgere alla Rappresentanza Diplomatica all'estero per ottenere la "DICHIARAZIONE DI VALORE" e con questa ci si reca all'Ufficio Scolastico Provinciale per stabilire come è equiparato il titolo.

Per ulteriori informazioni: Linea Amica - La P.A. al tuo servizio

Referenti: 

Ufficio Scolastico Provinciale (ex CSA Centro Servizi Amministrativi, Ex Provveditorato)
Corso d'Augusto 231 - 47921 Rimini
Tel. 0541 717611
e-mail: usp.rn@istruzione.it - PEC: csarn@postacert.istruzione.it

 

Data: 
Venerdì, 22 Marzo, 2019 - 01:00