La richiesta di copia conforme della domanda di condono può essere avanzata dal soggetto titolare de

Condono: copia conforme della domanda

La richiesta di copia conforme della domanda di condono può essere avanzata dal soggetto titolare della pratica nonchè da chiunque sia portatore di un interesse giuridicamente rilevante, da attestare con apposita dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, redatta ai sensi dell'art.47 del D.P.R. 445 del 28/12/2000, recante Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa, allegando copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore (dichiarazione esente da imposta di bollo ai sensi dell'art.37 del D.P.R. 445 del 28/12/2000).
Sulla scorta della medesima dichiarazione il titolare della domanda può attestare che la pratica di condono, ancorchè non conclusa con il rilascio della concessione in sanatoria ma completa di tutta la documentazione obbligatoria ai sensi di legge, risulta essere in corso di definizione.

Data: 
Lunedì, 7 Ottobre, 2013 - 02:00