La Regione Emilia-Romagna prevede l'obbligo di comunicare preventivamente l'intenzione di

Appartamenti ammobiliati per uso turistico (locazioni lunghe in alloggi privati)

La Regione Emilia-Romagna prevede l'obbligo di comunicare preventivamente l'intenzione di affittare appartamenti.

La comunicazione, che deve essere fatta servendosi dell'apposito modello, è da trasmettere al Comune ove è ubicato l'alloggio o gli alloggi che si intendono affittare a turisti. Questo tipo di affitto riguarda contratti non superiori a 6 mesi consecutivi.

Gli immobili da affittare non possono essere più di 3 e non devono essere forniti servizi aggiuntivi (quali ad esempio il cambio di biancheria), altrimenti l'attività si considera gestita in forma di impresa. Gli alloggi da affittare devono essere in regola con le norme vigenti, ed in particolare con le norme sulla sicurezza degli impianti.

Per gli affitti di durata superiore ad un mese, oltre alla forma scritta è necessario effettuare la comunicazione di "cessione di fabbricato" alla Questura ed anche la registrazione del contratto d'affitto presso l'Agenzia delle Entrate.
In caso di affitto a cittadini stranieri, il modulo di "cessione di fabbricato" va presentato anche per soggiorni inferiori ad un mese.

Inoltre è obbligatoria la comunicazione degli arrivi e delle presenze dei turisti alla Provincia - Servizio Statistica - Via Dario Campana 64.

La comunicazione in questo caso può essere effettuata anche telefonicamente al Tel. 0541 794740 - Sig.ra Pasquinelli

 

 

Normativa: 
  • Legge Regionale n. 16 del 28/7/2004 - Disciplina delle Strutture Ricettive dirette all'ospitalità;

  • Delibere di Giunta Regionale n. 2186/2005 e n. 802/2007.

 

Data: 
Martedì, 26 Giugno, 2018 (All day)