Il servizio è rivolto ai cittadini che hanno subito un furto (ex art.

Aiuto anziani vittime di scippi

Il servizio è rivolto ai cittadini che hanno subito un furto (ex art. 624 del Codice Penale), o un furto con strappo (comunemente chiamato scippo - art. 624 bis del Codice Penale), o una rapina (sia propria che impropria - art. 628 del Codice Penale).

Occorre avere i seguenti requisiti:

- essere residenti da almeno un anno nel comune di Rimini;
- avere un'età superiore ai 65 anni;
- il reato deve essere avvenuto sul territorio comunale e al di fuori dell'ambito domestico (ad esempio in strada, sugli autobus, in luoghi chiusi ma pubblici), nonostante sia stata utiizzata la normale diligenza nella prevenzione del reato stesso;
- il cittadino non deve essere titolare di copertura assicurativa che contempli un indennizzo per lo stesso evento;
- il risarcimento è previsto solo per le somme di denaro oggetto del reato, fino ad un limite massimo di 500 euro;
- il risarcimento viene erogato agli aventi diritto, dietro presentazione di apposita richiesta all'ufficio Amministrativo del Settore Protezione Sociale, nel limite delle disponibilità finanziarie destinate a tale servizio;
- l'accesso al servizio è consentito una sola volta nell'arco dell'anno solare.

COME FARE

  1. rilasciare regolare denuncia presso la Questura o il Comando dei Carabinieri, indicando esattamente la somma oggetto del reato;
  2. presentare richiesta di risarcimento a :
    Ufficio Erogazione Contributi Economici - Settore Protezione Sociale e Sanità - Via Ducale 7 - Tel. 0541/704657 - 704687, allegando i seguenti documenti :
    - copia della denuncia
    - copia di un documento di identità
    - dichiarazione di non essere titolare di altre coperture assicurative che contemplino lo stesso evento.
  3. contestaualmente alla presentazione della richiesta di risarcimento, e comunque entro e non oltre un mese, sostenere un colloquio con un incaricato del Settore al fine di verificare le dichiarazioni rilasciare e stabilire l'accoglibilità della richiesta.
    Tale colloquio non è finalizzato a decidere dell'effettiva erogazione del risarcimento, l'accoglimento o il rigetto della richiesta di risarcimento è responsabilità del Dirigente del Settore.
  4. In caso di accoglimento della domanda, il cittadino può riscuotere il risarcimento presso una qualsiasi filiale della Cassa di Risparmio di Rimini, presentando il mandato ricevuto.


NOTA
Il sindacato pensionati della Cisl, in caso di furti e scippi, rimborsa GLI ISCRITTI CISL fino ad un massimo di 258 euro. Il rimborso è effettuato direttamente dal sindacato previa presentazione della documentazione richiesta (copia denuncia e tessera Cisl).

Data: 
Giovedì, 14 Febbraio, 2008 - 01:00