La Deliberazione di Giunta regionale n.

Accompagnatore turistico, guida turistica, guida ambientale escursionistica: patentino

La Deliberazione di Giunta regionale n. 1515/2011 prevede il seguente percorso per l’accesso alle professioni di guida turistica (abilitazione regionale):
 

•     verifica orale  - sulla conoscenza del territorio dell’Emilia-Romagna e sulle conoscenze linguistiche (almeno una lingua straniera al livello C2 del Quadro comune europeo di riferimento – livello più elevato);

•     Corso di formazione - una volta superata la verifica orale, si deve frequentare un corso di 100 ore. Le capacità e le conoscenze acquisite attraverso la partecipazione a precedenti corsi di formazione, documentati da specifici attestati, possono essere fatte valere come crediti formativi che riducono le ore del corso. Al termine del corso sarà verificato l’apprendimento delle materie oggetto di insegnamento. La Provincia provvede poi all’iscrizione nell’elenco delle guide turistiche, rilasciando l’attestato di idoneità e il tesserino. I laureati in lettere con indirizzo in storia dell’arte e archeologia (e lauree equipollenti/equivalenti) sono esentati dall’obbligo di frequentare il corso e fanno solo la verifica orale.

L'art. 16 della L.R. 25/2017 ha previsto, in capo alla Regione Emilia Romagna, la competenza specifica per il rilasco dell'attestato di idoneità e del tesserino di riconoscimento per le professioni turistiche di accompagnamento e la tenuta degli elenchi dei soggetti abilitati all'esercizio delle professioni turistiche. 

E' necessario pertanto rivolgersi alla Regione Emilia Romagna e non più alla Provincia di Rimini.

 

 

Referenti esterni: 

Regione Emilia Romagna - Servizio Turismo e Commercio

Viale Aldo Moro 38 - 40127 Bologna

fax 051.5276599

Loretta Legnani (referente): tel. 051.5273358 - llegnani@regione.emilia-romagna.it

Gloria Savigni: tel. 051.5273257 - gsavigni@regione.emilia-romagna.it

 

Data: 
Martedì, 23 Gennaio, 2018 - 02:00