ESERCIZIO DI ATTIVITA' AGRITURISTICHEL'esercizio dell'agriturismo deve essere considerato come attiv

Abilitazione aziende agrituristiche - agriturismo

ESERCIZIO DI ATTIVITA' AGRITURISTICHE
L'esercizio dell'agriturismo deve essere considerato come attività integrativa al reddito dell'azienda agricola, pertanto può essere esercitato solamente da imprenditori agricoli (ai sensi dell'art. 2135 del C.C.). Il volume dell'attività agrituristica realizzabile deve essere autorizzato dall'Amministrazione provinciale e deve comunque essere inferiore, in termine di impegno in giornate lavorative, rispetto al volume di lavoro richiesto dall'azienda agricola.

ATTIVITA' AGRITURISTICHE
- dare alloggio nei fabbricati rurali presenti sul fondo;
- ospitare in spazi aperti in piazzole attrezzate (agricampeggio);
- preparazione e somministrazione pasti e bevande;
- organizzare attività ricreative, culturali, musicali e sportive.

Cosa occorre: 

Qualifica di imprenditore agricolo ai sensi dell'art. 2135 del C.C., attestato di frequenza ad uno specifico corso di formazione professionale per Operatori Agrituristici, iscrizione all'Elenco Provinciale Opertatori Agrituristici.

Chi vuole istituire un'azienda agrituristica deve inoltrare domanda al Servizio Agricoltura della Provincia di Rimini, su modello predisposto dall'Ufficio.
Una volta ottenuta l'iscrizione nell'elenco regionale delle aziende agrituristiche, si può ottenere il certificato di abilitazione all'attività agrituristica con il quale si può richiedere l'autorizzazione comunale allo Sportello Unico per le imprese.

Tutte le informazioni e la modulistica relative alla domanda di autorizzazione di nuova apertura, di subingresso, di assegnazione del livello di classifica, di rinnovo, alla comunicazione di variazioni, di cessazione, nonchè la richiesta del rilascio del Nulla Osta sanitario sono disponibili presso lo Sportello Unico per le imprese del comune e il relativo sito internet.

L'imprenditore deve inoltre comunicare alla Provincia - Servizio Turismo - i prezzi minimi e massimi dei servizi mediante apposito modello ed esporli nell'ufficio di ricevimento degli ospiti.

Normativa: 

Le modalità di apertura e gestione, le caratteristiche e le dimensioni degli edifici sono definiti da Leggi Regionali
Aprile 2009. E' uscita una nuova legge regionale che semplifica, sia i processi di autorizzazione che l'applicazione della normativa igienico-sanitaria.

Referenti esterni: 

- Legge n.96/2006
- Legge Regionale 4/2009

Data: 
Sabato, 31 Luglio, 2010 - 02:00