Mario Roberti (Vela)

Rabenwald (A), 14 agosto 1910 (m. 02 giugno 1987)

Parlare di Mario Roberti come un semplice velista è sicuramente ridut-tivo. L'ingegner Roberti, nato nella regione austriaca della Stiria ma da sempre a Rimini, riuscì infatti ad eccellere in svariate discipline, compresi sci e bob a due. Un altro sport dove si tolse più di una soddisfazione fu il nuoto. Nel '33, a Torino, fece suo il titolo italiano universitario nei 100 metri stile libero, specialità che lo vide poi quinto ai mondiali riservati sempre agli universitari. L'anno successivo, a Roma, si laureò campione d'Italia allievi nella staffetta artistica 3 x 50 cimentandosi nel dorso (insieme a lui Antonio Nicoletti per lo stile libero e Nevio Matteini per la rana). Il suo miglior tempo sui 100 stile fu V04"8. Ancora risultati importanti nella vela, culminati con la conguista del titolo italiano nella classe jole olimpionica (era il '38).

Tratto da "Quelli che...lo sport che passione" a cura di Alberto Crescentini e Carlo Ravegnani