CEAS Multicentro

Educazione alla sostenibilità

 

Il Ceas del Comune di Rimini, è un centro di educazione alla sostenibilità, a supporto del sistema di educazione alla sostenibilità in Emilia-Romagna, teso a realizzare attività e percorsi educativi per scuole, famiglie, cittadini e comunità locali. È una realtà aperta, che mette in relazione le reti educanti attive sul territorio per la:

  1. Progettazione e realizzazione di percorsi e programmi educativi per istituti scolastici e cittadini (progetti relativi a corretti stili di vita, alla sostenibilità ambientale e risparmio energetico, percorsi tematici in stabilimenti, visite didattiche in aule decentrate: parchi, musei, orti sostenibili, ecc.);
  2. Supporto metodologico, assistenza didattica a insegnanti e scuole, corsi e momenti di formazione e aggiornamento;
  3. Progetti comunicativi e/o informazioni al cittadino, seminari, campagne di sensibilizzazione sugli stili di vita sostenibili, convegni ed eventi pubblici.

In particolare sulle seguenti direttrici:

1. PREVENZIONE E SALUTE

Educazione a corretti stili di vita e tutela ambientale, l’utilizzo di cibi biologici e nella preparazione del menù scolastico, l’educazione ambientale e affettiva dei bambini;

2. MOBILITÀ

progettazione e realizzazione di percorsi sicuri casa-scuola con il coinvolgimento delle scuole e delle associazioni del territorio, la mobilità pedonale e sostenibile sui percorsi casa-scuola, progetti di mobilità lenta;

3. ENERGIA

Eco-efficienza, progetti finalizzati al risparmio energetico e alla riqualificazione energetica, l'educazione ambientale e alla sostenibilità tesa a formare gli alunni quali “energy manager” delle proprie scuole;

 

Attività del Ceas di Rimini per il Programma Regionale INFEAS 2020-2022:

Si darà continuità ai lavori e progetti degli anni precedenti, mettendo in campo nuove modalità e nuovi contenuti. La rete di Educazione alla Sostenibilità (Res) con il coordinamento del CTR Educazione alla sostenibilità- ARPAE ER attuerà il Programma Regionale INFEAS 2020-2022 e il Progetto esecutivo “La sostenibilità come processo di apprendimento e attuazione di sinergie”, che hanno come matrice comune gli obiettivi dell’Agenda 2030.
I progetti attivi nell’anno scolastico 2020-2021:
La scuola in Natura” prevede la realizzazione di 6 azioni: incontri di formazione e sperimentazioni dedicati ad insegnanti delle classi Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria. Incontri informativi sul territorio con famiglie ed esperti sulle opportunità che offrono gli spazi all’aperto: giardini, cortili, piazze, parchi. Week-end con le famiglie, documentazione e ricerca educativa in collaborazione con l’Università di Bologna.
Agenda 2030” con tre linee di azione: Laboratori 2030 a scuola con primarie e secondarie di primo grado; Laboratori a scuola con secondarie di secondo grado e Progetto Economia Circolare e plastic free.
Contrasto alla diffusione della zanzara tigre”, in continuità con gli anni precedenti si proseguirà il format del porta a porta stranieri e da quest’anno si co-progetterà l’azione Adotta una scuola o un Nido d’infanzia con i residenti cittadini”
Il progetto “Condomini sostenibili” sarà avviato nell’anno 2021.

 

Rete regionale dei Ceas

La rete dei Centri di educazione alla sostenibilità (Ceas) oggi è composta da 38 strutture specializzate, distribuite su tutto il territorio regionale. I Ceas sono le strutture portanti del sistema di educazione alla sostenibilità in Emilia-Romagna: realizzano attività educative per far crescere - nella popolazione giovane e adulta - conoscenze, comportamenti e capacità di azione su aspetti globali e locali della sostenibilità. Gli ambiti spaziano dalla cittadinanza attiva, pace, democrazia, diritti umani, sviluppo equo e solidale, alla tutela della salute, pari opportunità, protezione dell’ambiente e gestione sostenibile delle risorse naturali.
In particolare, i Ceas mettono a disposizione di scuole e comunità locali un'offerta formativa di qualità; organizzano progetti che coinvolgono giovani e adulti in attività di informazione, partecipazione e comunicazione per promuovere la sostenibilità e stili di vita responsabili.
Dal 2012 i Centri di educazione alla sostenibilità sono stati riorganizzati e suddivisi in 4 tipi, evidenziati nella mappa con colori e forme diverse:
Ceas Multicentri per l'educazione alla sostenibilità nelle aree urbane; sono 9 istituiti dai Comuni capoluogo e rappresentano un punto di aggregazione e di riferimento per le realtà già attive sul territorio.
Ceas Intercomunali sono 16 Centri, istituiti da associazioni e Unioni di Comuni e operano in una dimensione intercomunale per erogare servizi educativi, formativi, informativi, di documentazione e assistenza didattica a scuole, cittadini, categorie sociali ed economiche del territorio.
Ceas Aree protette istituite dalle Macroaree Parchi e biodiversità, sono 8 Centri che hanno la competenza sulle tematiche dell’educazione alla sostenibilità, con particolare riferimento alla biodiversità e al patrimonio naturale.
Ceas di Eccellenza del sistema regionale, sono 5 Centri particolarmente qualificati, con una lunga esperienza di lavoro sulle tematiche dell’educazione alla sostenibilità che agiscono a livello interprovinciale, regionale o nazionale. Titolare del Ceas può essere un’Università, un centro di ricerca, una fondazione o altro soggetto con analoghe caratteristiche.

 

Storia e documentazione:

Il 24 Maggio 2016 è stata approvata la Deliberazione di Giunta Comunale n. 167 avente ad oggetto “CENTRO PER L'EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITA' (CEAS) - ADESIONE AL BANDO DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA PER L'ACCREDITAMENTO (DELIBERA G.R. N.539/2016)”.

Con tale atto il Comune di Rimini, responsabile della politica pubblica locale, ha deciso di promuove il Multicentro attraverso un processo di integrazione e razionalizzazione delle diverse proposte educative coerenti con gli obiettivi di sostenibilità attivate dalle proprie strutture interne e di inclusione delle realtà associative e private interessate a cooperare con l’Amministrazione;

L’Ente regionale con determinazione dirigenziale alla firma del direttore - Direzione generale risorse, Europa, innovazione e istituzioni della Regione Emilia-Romagna, n. 10021 del 24/06/2016 avente per oggetto: APPROVAZIONE ELENCO DEI CENTRI DI EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ DELL'EMILIA-ROMAGNA (L.R. 27/2009, DGR N. 539 DEL 18/4/2016) ha accreditato presso la Regione il Ceas Multicentro di Rimini.

La regione con Delibera di Giunta Regionale n. 96 del 30/01/2017 avente per oggetto APPROVAZIONE PROGRAMMA REGIONALE DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ 2017/2019 (L.R. 27/2009) ha approvato il Programma regionale di informazione e di educazione alla sostenibilità (Programma regionale INFEAS) che costituisce strumento di indirizzo e di attuazione delle politiche regionali in materia di educazione alla sostenibilità (L.R. 27/09 Art. 3) per gli anni 2017/2019.

 

Attività del Ceas di Rimini per il Programma Regionale INFEAS 2017-2019:

Attività di consolidamento del sistema integrato di informazione, comunicazione e documentazione della nuova Rete di Educazione alla Sostenibilità (Res), da attuarsi con il coordinamento del Servizio regionale Comunicazione, Educazione alla sostenibilità e strumenti di partecipazione;
Costruzione partecipata di una Mappa 2017 delle attività di comunicazione ed educa-zione alla sostenibilità realizzate, nel territorio di competenza del CEAS intercomunale, da tutti i soggetti con cui il CEAS si relaziona. Realizzazione nei rispettivi territori di attività educative integrate collegate con le azioni di sistema del Programma Triennale INFEAS 2017-2019.

 

Progetti realizzati a cura di Bruno Angelini:

Progetto di Sistema “Porta a porta: stranieri contro la zanzara tigre” a.s. 2018 - 2019
Progetto di Sistema "Studenti contro la zanzara tigre – alternanza scuola- lavoro"- a.s. 2017-2018; a.s. 2018-2019
Progetto di Sistema " Condomini sostenibili" 2019
Partecipazione come Ceas di appoggio al progetto “Educazione Ecosistema Adriatico” – capo progetto Ceas Adriatico (Centro Ricerche Marine, Atlandite, Daphe, Fondazione Cetacia Riccione) Ceas Valmarecchia – anno 2017-2018
Progetto “Piedibus” Anno di attivazione: 2007.
Progetto “Rimini scuola sostenibile”, a.s. 2014/2015 e 2015/2016.
Progetto “Naturalmente in gioco”. E’ stato proposto per la prima volta nel 1980 ai bambini che frequentavano l’ultimo anno delle scuole dell’infanzia (5 anni) comunali di Rimini, viene realizzato da allora con continuità pur modificandosi, nel tempo, in alcuni aspetti di carattere organizzativo come la sede del progetto e la durata dell’esperienza.
Progetto di Bike sharing regionale “Mi muovo in bici”: istituzione di postazioni attrezzate per biciclette ad uso pubblico;
Progetto “Scuola, Salute e Benessere” - a.s. 2013/2014; a.s. 2014/2015; a.s. 2015/2016 .

 

 

Referenti

Gloria Lisi, Vicesindaco, referente per gli indirizzi programmatici dell’attività del Ceas . Segreteria (Filomena Galli) tel. 0541 704763 gloria.lisi@comune.rimini.it
Massimo Stefanini, Dirigente Settore Educazione, Responsabile Ceas - tel. 0541 704753 massimo.stefanini@comune.rimini.it
Sara Decembrile, Coordinatice Ceas - tel. 0541 704158 sara.decembrile@comune.rimini.it

 

Sede operativa

Comune di Rimini – Dipartimento Servizi di Comunità- Settore Educazione
Indirizzo: via Ducale 7, Rimini 47921
Telefono: 0541-704158
e-mail: ceasrimini@comune.rimini.it;