In arrivo nei comuni del distretto socio sanitario di Rimini nord i fondi 2020 per l’accesso all’a

Welfare: al distretto di Rimini più di 700 mila euro per bonus affitti e sostegno all’abitare

25 Giugno 2020
Lisi “aiuto concreto a chi, dopo il Covid-19, non riesce più a sostenere le spese dell’affitto”.

In arrivo nei comuni del distretto socio sanitario di Rimini nord i fondi 2020 per l’accesso all’abitazione in locazione. Si tratta di risorse (762 mila euro, per la precisione) messe a disposizione della Regione Emilia-Romagna per le famiglie e le persone colpite economicamente dalla crisi sanitaria, perché hanno perso il lavoro o subito una riduzione d’orario, sono in cassa integrazione o in mobilità, oppure sono state costrette a cessare la propria attività libero professionale o a chiudere la propria impresa. Situazioni diverse ma accomunate dall’impossibilità a sostenere l’affitto di casa. Il Fondo Affitto 2020 è stato costruito in modo da tenere conto tanto delle fragilità che già si conoscevano, aggravate dall’emergenza Covid-19, quanto dei nuovi bisogni generati in questi mesi, con l’intento di erogare contributi con procedure veloci e lasciando comunque ampia flessibilità ai Comuni sull’impiego delle risorse.

In attesa del bando, che sarà pubblicato nei prossimi giorni,  le linee guida prevedono  che per i primi tre mesi di attivazione, ovvero fino al 3 settembre, il 50% delle risorse sarà destinata alle rinegoziazione dei contratti (sono previste rinegoziazioni del canone; modifica della tipologia contrattuale con passaggio da libero o transitorio a concordato; stipula di nuovi contratti per appartamenti che alla data del 3 giugno erano vuoti). Allo scadere dei 3 mesi le risorse ancora disponibili confluiranno nei contributi diretti.

I contributi diretti sono l'altra misura contemplata e prevede un bonus affitto fino a 1.500 euro per famiglie e persone in difficoltà, parametrato alla riduzione di reddito determinato dall’emergenza sanitaria. Le specifiche modalità tecniche e i moduli di domanda, ricordiamo nuovamente, saranno demandate alla prossima pubblicazione dello specifico bando.

Aiuti concreti – spiega Gloria Lisi, Vicesindaco con delega alla protezione sociale del Comune di Rimini - a sostegno della tenuta sociale della comunità. Per i cittadini che hanno perso lavoro o visto ridurre drasticamente le proprie entrate, a fronte di spese immutate, diventa dura continuare a sostenere i costi per la casa. A questo target specifico sono indirizzati gli aiuti per cui si potrà fare domanda con un bando di ormai prossima pubblicazione. Bonus affitto e sostegno all’abitare, unitamente alla sospensione degli sfratti voluta dal Governo, formano un corposo sistema di welfare locale che Rimini ha voluto mettere a disposizione in primis per le famiglie e i singoli più colpiti dall’emergenza sanitaria. Un aiuto in più in un momento difficile per ripartire insieme e tornare gradualmente alla normalità”.