La Giunta comunale ha infatti accettato la proposta dell’associazione Giardini d’Autore, avanza

Un nuovo giardino temporaneo per la piazzetta della Balena

22 Maggio 2020
Dal cuore della città arriva al mare il “Temporary Green Square” che fino al 15 maggio scorso aveva riempito di bellezza, vita e colore quella parte di piazza Malatesta tra Castel Sismondo e il Teatro Galli ora oggetto dell’intervento denominato Connessioni urbane che sotto la direzione di Hera sta dotando di nuove infrastrutture uno dei luoghi strategici del Museo Federico Fellini.
  • piazzetta della balena

La Giunta comunale ha infatti accettato la proposta dell’associazione Giardini d’Autore, avanzata assieme al Comitato di San Giuliano mare, gruppi Civivo e residenti della zona. Un progetto che prevede la fornitura gratuita di circa 300 piante di verde urbano, compresa la loro messa a dimora, nei giardini temporanei che con questo progetto si andranno a realizzare in piazza della Balena a San Giuliano a Mare.
Un intervento che sarà coordinato e attuato secondo le indicazioni dell’amministrazione comunale e di Anthea a cui è affidata la cura del verde urbano della città dando nuova vita, una volta riassemblata e rimontata, alla struttura lignea che fino a ieri trovava casa in piazza Malatesta e acquistato dall'amministrazione comunale nell'ottobre 2018 per la realizzazione del “Temporary Green Square”.
Non si tratta di un intervento sporadico, da oltre un anno e mezzo, infatti, Giardini d'Autore, insieme ai residenti e gli operatori e in sinergia e stretta collaborazione con il Comune di Rimini, il Piano Strategico di Rimini e l’Università, ha intrapreso il percorso progettuale che mira alla riqualificazione e rigenerazione di San Giuliano Mare. Una visione condivisa che nasce dal desiderio di ridisegnare e ridefinire, da un punto di vista estetico e di contenuti, l’identità di un quartiere. Numerose le persone coinvolte, gli operatori economici, le associazioni di categoria, i gruppi di volontari e semplici residenti che credono nel progetto e partecipano in forme e modalità diverse donando il loro prezioso contributo proprio come in questo caso.
La riqualificazione della Piazza della Balena, attraverso la realizzazione di giardini e arredo temporaneo, rappresenta dunque un'azione concreta di questo processo condiviso e partecipato, uno step significativo e strategico che si inserisce nel paesaggio di San Giuliano come prolungamento naturale dei giardini del Lido e collegamento con il Lungofiume degli Artisti, punto di interesse che rientra tra le aree da valorizzare e promuovere. Le piante e il materiale vegetale che sarà messo a dimora, circa 300 tra arbusti ed erbacee, appartengono a specie idonee all'ambiente marittimo in
continuità con quanto già realizzato nelle aree limitrofe e daranno nuova vita alla piazza che, con la sua bella fontana opera del grande scultore riminese Elio Morri, ricorda quello che fu uno degli eventi storici della Rimini novecentesca, lo spiaggiamento negli anni della guerra di un gigantesco capodoglio che a lungo rimase impresso nella memoria dei riminesi.
L’intervento sfrutta le possibilità offerte dal regolamento comunale per la realizzazione di interventi di riqualificazione urbana e manutenzione straordinaria in rapporto pubblico-privato, che prevede infatti diverse forme di collaborazione, per la realizzazione di interventi di riqualificazione e manutenzione straordinaria delle opere pubbliche comunali, tra Amministrazione Comunale e privati cittadini, che, in sintonia, possono sostenere il costo dei lavori o provvedere alla fornitura di arredi urbani o verde.
A tal fine l’associazione comitato San Giuliano Mare ha organizzato una raccolta fondi sulle pagine di gofundme.com raggiungendo in poche ore, con 19 donatori, 885 euro su un obiettivo di 2.000 e dove chiunque potrà personalmente contribuire:
https://www.gofundme.com/f/un-giardino-per-sangiuliano-mare?utm_source=whatsapp