La maggiore disponibilità di habitat idoneo alla riproduzione, dovuta alle limitazioni degli spostam

Tutela popolazione di Fratino (Charadrius alexandrinus) nidificante nell’arenile

29 Giugno 2020
Come negli scorsi, anche quest'anno, i fratini, specie protetta di piccoli uccelli trampolieri, ha scelto la spiaggia di Rimini per nidificare.

La maggiore disponibilità di habitat idoneo alla riproduzione, dovuta alle limitazioni degli spostamenti e delle attività antropiche a fronte dei decreti emergenziali, ha infatti agevolato la nidificazione con una diversa distribuzione sul territorio.

Già dalla scorsa primavera in piena emergenza covid, diverse associazioni sono scese in campo per chiedere il monitoraggio e la salvaguardia dei nidi in vista della riapertura delle spiagge e delle conseguenti attività di livellamento e pulizia delle stesse da parte dei concessionari.

A seguito della attività di monitoraggio eseguite dalla Polizia Provinciale di Rimini, dal Gruppo Provinciale dei  Carabinieri Forestali, dai volontari di asOer (Associazione Ornitologi Emilia Romagna) e da alcune Guardie volontarie di associazioni Ambientaliste e Venatorie, si sono potute individuare e proteggere 7 coppie di Fratino (Charadrius alexandrinus) che hanno nidificato sulle spiagge di Rimini e una a Riccione, dalle quali sono nati 26 pulcini.

I monitoraggi si sono potuti svolgere nonostante il lockdown in atto, che impediva l’accesso alle spiagge, con autorizzazione del comandante della Polizia Provinciale di Rimini n. 333 del 23-04-2020, considerate la nota n.16169 del 15/4/2020 con cui ISPRA (Istituto Superiore per la Ricerca e l’Ambiente) rimarcava l’urgenza di svolgere la supervisione delle spiagge prima dell’inizio delle operazioni di livellamento e pulizia delle stesse.

Sempre a tal fine si citano le note giunte ai comuni costieri del Gruppo Carabineri Forestali sez, di Rimini e dell’ Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità – Delta del Po.

Esiste una stretta collaborazione tra Assessorato all’Ambiente del Comune di Rimini, Provincia di Rimini, Comando del Gruppo Provinciale dei Carabinieri Forestali, volontari e operatori balneari perché le coppie di Fratini che hanno nidificato sulle nostre spiagge siano protette e tutelate.

E’ inoltre stata predisposta l’installazione di opportuna cartellonistica informativa e divieti di accesso ai cani, si è provveduto a informare e sensibilizzare correttamente gli operatori balneari, affinché possano svolgere al meglio il loro lavoro senza mettere a rischio l'avifauna nidificante - in particolar modo quella protetta e a rischio estinzione.

scarica allegati

Locandina (1.14 MB - pdf)