Si intitola L’arte organo-cembalistica a Napoli tra Sei e Settecento: Alessandro Scarlatti

Sagra Musicale Malatestiana - VIAGGIO NELLA MUSICA NAPOLETANA CON L’ORGANISTA FRANCESCO TASINI ALLA CHIESA DEL SUFFRAGIO DI SAVIGNANO

17 Settembre 2019
.Viaggio nelle meraviglie della musica barocca napoletana mercoledì 18 settembre 2019 - ore 21.00 - alla Chiesa del Suffragio di Savignano sul Rubiconecon il quarto appuntamento del ciclo dedicato alle musiche antiche organizzato dalla Sagra Musicale Malatestiana.

 

Si intitola L’arte organo-cembalistica a Napoli tra Sei e Settecento: Alessandro Scarlatti e la sua Scuola il concerto dell’organista Francesco Tasini impegnato sul prezioso strumento fatto costruire nel Settecento. Il programma proposto da Tasini ruota attorno alla figura di Alessandro Scarlatti, grande operista e ammiratissimo  compositore di innumerevoli cantate da camera, di musica sacra e strumentale. Negli ultimi anni il compositore vissuto tra Sei e Settecento è stato rivalutato anche come vero fondatore dell’importante scuola per tastiera fiorita a Napoli, città considerata come una grande capitale della musica europea

 

“Il programma del concerto - spiega Francesco Tasini - intende offrire una panoramica, un sintetico profilo delle musiche cembalo-organistiche scaturite dal magistero di Scarlatti, con alcuni esempi dei suoi coetanei, allievi e prosecutori: due ampie e articolate Toccate di Scarlatti aprono e chiudono il mio concerto. Figurano inoltre i coetanei Francesco Mancini e Gaetano Greco e ancora, vengono proposti due affascinanti esempi del genere pastorale  scritti da Leonardo Leo e da Domenico Scarlatti.”

 

Ingresso gratuito.