La domanda di rimborso potrà dunque essere presentata entro e non oltre i l 18/10/2019 (ultimo giorn

Rimborso TARI: dal 20 maggio al via la raccolta delle domande. Per il 2019 dedicati 185 mila euro

10 Maggio 2019
Dal 20 maggio fino al 18 ottobre sarà possibile presentare la domanda relative al bando per il riconoscimento dei rimborsi Tari per l’anno 2019.

La domanda di rimborso potrà dunque essere presentata entro e non oltre i l 18/10/2019 (ultimo giorno utile di apertura del Bando) attraverso una delle modalità indicate dal bando(consegna a mano, raccomandata A/R, piattaforma OnLine, PEC). 

Categorie e Requisiti

Possono presentare domanda i cittadini residenti nel Comune di Rimini appartenenti ad almeno una delle seguenti categorie: 1- Nuclei famigliari in cui sono presenti pensionati ultrasessantenni, oppure invalidi dal 74% in sù (senza limite di età), con un valore ISEE fino ad euro 13.000, che presentino almeno una delle seguenti situazioni famigliari: a) essere soli;  b) con coniuge anche di età inferiore a 60 anni (purchè pensionato); c) con a carico minori di età inferiore a 16 anni; 2- Nuclei famigliari con un valore ISEE fino a Euro 9.000, i cui redditi da lavoro derivino da esclusivo lavoro dipendente o i cui componenti siano nella condizione di disoccupazione; 3- Nuclei famigliari in cui è presente almeno una delle seguenti categorie di lavoratori con valore Isee fino a 25.000 euro: a) lavoratori disoccupati da almeno due mesi a causa di licenziamento per giusta causa (circolare INPS n. 97 del 04.06.2003) e/o titolari di co.co.co non rinnovate; b) Lavoratori collocati in cassa integrazione guadagni o sospesi e/o interessati da una riduzione dell’orario, pari almeno al 50% del limite contrattuale individuale.  Le condizioni di cui ai punti a) e b) devono essersi verificate da almeno 2 mesi ed avuto origine fino ad un massimo di 24 mesi, dalla data di presentazione della domanda.

Sono ammessi a rimborso gli importi TARI 2019 effettivamente pagati alla data del 31.12.2019 (dato che verrà fornito dall’Ufficio TARI)

Come e dove presentarla, con quali documenti

la domanda di rimborso và presentata sui modelli predisposti dal Comune, presso l'ufficio Bandi del Servizio di Protezione Sociale, in Via Ducale n. 7 – 2^ piano.  Per presentare la domanda è necessario essere già in possesso di DSU aggiornata all’anno 2019.  Per aggiornare o produrre una nuova DSU occorre rivolgersi ai CAF (Centri di assistenza fiscale).  

Alla domanda occorre: -  Mod F24, utilizzato per il pagamento della TARI (anche dell’annualità precedente) al fine di verificare che ll’intestatario della domanda sia anche l’intestatario dell’F24; -  Attestazione Isee in corso di validità (è richiesta entro e non oltre la data di scadenza del bando)

La domanda va consegnata a Ufficio Bandi,  Via Ducale n. 7, nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì: dalle ore 8,30 alle ore 12,30  martedì e giovedì: 8,30-12,30 e 15,00-17,00 - Tel. 0541 704689

La graduatoria

La graduatoria provvisoria sarà pubblicata online sul sito Comunale dal 1° di aprile 2020. I rimborsi verranno erogati  dopo le verifiche che effettuerà l’Ufficio Tari sui pagamenti della tassa avvenuti entro il 31.12.2019 da parte degli utenti idonei e successivamente alla approvazione della graduatoria definitiva.

Il bando in versione integrale e il modulo per la domanda on line sono scaricabili al link:

http://www.comune.rimini.it/comune-e-citta/comune/ufficio-relazioni-con-il-pubblico/guida-ai-servizi/tari-bando-rimborso-2019