La giunta comunale candida il progetto del Parco del Mare.

Parco del Mare, la Giunta candida il progetto del tratto 1, tratto 2 e tratto 3 al bando regionale a sostegno della riqualificazione urbana nel distretto balneare

12 Luglio 2019
Un nuovo disegno del lungomare da piazzale Fellini a piazza Pascoli per la modernizzazione e per il rilancio del prodotto turistico e dell’arenile.
  • Parco del mare
  • Parco del mare
  • Parco del mare

La giunta comunale candida il progetto del Parco del Mare. Lungomare Sud – completamento tratto 1, tratto 2 e tratto 3 – al bando della Regione Emilia Romagna a sostegno della “Promozione dell’innovazione del prodotto Turistico e della riqualificazione urbana nel distretto balneare della costa emiliano-romagnola”. Il progetto presentato dal Comune di Rimini prevede la riqualificazione e la pedonalizzazione del tratto 2 Kennedy-Tripoli del tratto 3 Tripoli- Pascoli e il completamento del tratto 1 tra piazzale Fellini e piazzale Kennedy, nelle aree più prossime agli alberghi.

Il progetto - che prevede un investimento di 18.320.400 di euro di cui 8.320.400 euro finanziati con i Fondi FSC - si  inserisce in un più ampio quadro di scelte progettuali unitarie e coerenti per tutti i 6 km di Lungomare Sud che hanno come obiettivo quello dare una nuova immagine all’intera area attraverso un nuovo disegno, nuovi materiali e nuove scelte per la vegetazione, con l’inserimento di nuovi servizi e funzioni. Gli elementi caratterizzanti la nuova immagine del lungomare in oggetto sono la passeggiata a mare in doghe di legno che svolgerà la duplice funzione di proteggere dall'ingressione marina e di consentire la vista del mare; l’ampia area pedonale che accompagna l’alternarsi di funzioni e asole permeabili, le aree verdi e le isole funzionali, che richiameranno il legame identitario con il mare; un percorso ciclabile rettilineo, ampio e continuo parallelo al fronte degli alberghi. Il bando regionale prevede che i progetti che accederanno al finanziamento siano completati entro la fine del 2021.