FAQ - Domande frequenti Cosa fare (e cosa non fare) fino al 3 aprile   [[{"fid"

Coronavirus: tutto quello che c'è da sapere

10 Marzo 2020
  • grafica

FAQ - Domande frequenti Cosa fare (e cosa non fare) fino al 3 aprile

 

 

Decalogo: 10 comportamenti da seguire

Lavarsi  spesso le mani: a tal proposito si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie, e altri luoghi di aggregazione soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani

Evitare  il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute - evitare anche  abbracci e strette di mano; 

 

  igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto della mani con le secrezioni respiratorie); Non toccarsi  occhi, naso e bocca con le mani; 

Coprire bocca e naso se starnutisci o tossisci - mantenere, nei contatti sociali, di una distanza di almeno un metro;

Pulire  le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol

Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico

Contatta il numero verde 800.033.033 in caso di  febbre o tosse e di ritorno  dalla Cina da meno di 14 giorni

Usare  la mascherina solo se sospetta di essere malati o se si assistono  persone malate

I prodotti MADE IN CHINA e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi

Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus

 evitare l'uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l'attività sportiva

 

Si ribadiscono le raccomandazioni alla cittadinanza già rese note nei giorni scorsi e in particolare cittadini che abbiamo il sospetto di aver avuto contatti con il virus, specie se presentano sintomi, sono invitate a non recarsi di persona in Pronto soccorso o presso altre strutture sanitarie, bensì a contattare telefonicamente il proprio medico di famiglia o il 118, o il cellulare dedicato dell’igiene pubblica 339 7720079, in modo da ricevere ogni utile indicazione sul da farsi.

Contattare il 112 oppure il 118, non per informazioni, ma soltanto in caso di necessità.

In caso di sintomi sospetti, si raccomanda di:

  • non recarsi nell'ambulatorio del Medico di Medicina Generale o del Pediatra di Libera scelta, ma contattarli telefonicamente

  • non recarsi al Pronto Soccorso

  • non recarsi presso gli sportelli o i servizi dell'Ausl della Romagna e privilegiare il contatto telefonico

    • 118

    • 800 033 033 Numero Verde Servizio Sanitario Regionale

    • 1500 del Ministero della Salute

Per informazioni 

Ufficio Relazioni con il pubblico del Comune di Rimini 0541 704704 

Normative di riferimento