Logo stampa
 
Comune di Rimini
Comune di Rimini
Sabato, 20 12 2014
Il Comune sui social network
  • Facebook
  • Arengo Video
  • Twitter
  • INSTAGRAM
  • Flickr Foto
 
 
 
 
 
 
 
 
 
06/12/2007

Inaugurata stamane dai ragazzi riminesi la domus del chirurgo

“Ragazzi, benvenuti nella domus del Chirurgo. Da oggi è anche la vostra casa”.

Bambini alla domus

Con queste parole il Sindaco di Rimini Alberto Ravaioli ha consegnato simbolicamente il sito archeologico di piazza Ferrari agli alunni delle scuole riminesi. Il prologo ideale dell’inaugurazione vera e propria entra nel vivo con il taglio del nastro previsto per le ore 17,15 di domani, venerdì 7 dicembre.

Insieme a questo il programma dei festeggiamenti per dare il benvenuto della città alla domus del Chirurgo.

L’inaugurazione ufficiale sarà anticipata alle ore 16, nella Sala del Giudizio al Museo della Città, dal saluto delle autorità a cui farà seguito la presentazione del complesso archeologico di Jacopo Ortalli dell’Università di Ferrara, direttore scientifico delle campagne di scavo.

I festeggiamenti proseguiranno con l’inizio delle visite guidate alla domus, aperte ai cittadini che si sono prenotati nei giorni scorsi, nel pomeriggio (17,30 – 18) e nella serata dalle 20,30 fino a mezzanotte. Prenotazioni che, con l'estensione delle visite guidate gratuite nelle giornate di sabato 15 (dalle ore 17 alle 19) e domenica 16 (dalle 16 alle 19), hanno ormai superato le 6.000 complessive.

Alle 18.30, all’interno del complesso archeologico, l’attesissimo incontro con Alberto Angela “La sala d'aspetto della “domus del Chirurgo”: a tu per tu con i Romani”, a prenotazione obbligatoria, che ha registrato oltre tremila richieste e bruciato tutti i posti disponibili.

Il programma proseguirà nella serata nel Museo della Città, dove alle ore 21 nella Sala del Giudizio sarà proiettato il documentario “L’arte breve. Il chirurgo di Ariminum” di regia di Adolfo Conti. Farà seguito l’incontro dibattito con due ospiti d’eccezione: Remo Bodei che interverrà su “La concezione del dolore nel mondo antico” e Andrea Carandini “Archeologo, conosci te stesso”.

Da segnalare, alle 17.30 al Teatro degli Atti di via Cairoli, lo spettacolo teatrale dedicato ai ragazzi dai 6 ai 12 anni. Associazione Culturale “Ca’ Rossa”/Teatro dei 13 presenterà “Spesso mi guardi, a volte no”, di Rossella Dassu.

 
Bambini alla domus