Anche a Rimini si può gestire e pagare la sosta su strisce blu con EasyPark, il sistema di mobil

EasyPark

Abilitato via app il pagamento nei parcheggi comunali
Anche a Rimini si può gestire e pagare la sosta su strisce blu con EasyPark, il sistema di mobile parking più diffuso in Europa e in Italia.

Utilizzando l’App EasyPark, scaricabile per iOS, Android e Windows Phone, l’automobilista può comodamente attivare, prolungare, terminare e pagare la propria sosta.

Diversi i vantaggi: l’utente risparmia tempo nelle operazioni di sosta, può prolungare la durata della sosta direttamente dal proprio cellulare, ovunque si trovi, o interromperla anticipatamente al rientro in auto, e pagare solo per la sosta effettivamente consumata, nel rispetto delle tariffe stabilite dall’Amministrazione comunale; infine può utilizzare il servizio nelle città, italiane ed estere, in cui è disponibile, 200 comuni italiani  e 500 città all’estero.

 

Come funziona il servizio EasyPark:

Bastano poche e semplici operazioni:

Registrarsi tramite l’App EasyPark (disponibile gratuitamente per iOS, Android e Windows Phone) o attraverso il sito www.easyparkitalia.it, oppure chiamando il n. 089. 92.60.100- e acquistare un credito di sosta, ricaricabile, con carta di credito, anche prepagata, dei circuiti Visa o Mastercard, oppure PayPal o Bonifico Bancario.

Apposto il tagliando EasyPark sul parabrezza, si può iniziare ad utilizzare il servizio.

Per attivare, prolungare, terminare e pagare la sosta, si può usare l’App EasyPark, facile e intuitiva, o accedere alla propria area riservata disponibile nel sito www.easyparkitalia.it oppure utilizzare il servizio telefonico a risposta automatica interattiva, chiamando il numero 089. 92.60.100 dal cellulare registrato.

Le informazioni richieste per iniziare la sosta sono: il ‘codice area di sosta’, disponibile automaticamente sull’App EasyPark attivando la geolocalizzazione e cliccando “Vedi mappa”, o visibile sui parcometri, il numero di targa del veicolo; l’orario previsto di fine sosta, che potrà essere prolungato o interrotto anticipatamente, al rientro in auto.

Gli ausiliari del traffico possono verificare la corretta attivazione della sosta tramite il controllo della targa dell’auto.  

 

 
 
Data: 
Martedì, 27 Marzo, 2018 - 01:00