CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA (C.I.E.) Che cosa è: E' il nuovo documento che attesta l'identit

Carta d'identità

CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA (C.I.E.)

Che cosa è:

E' il nuovo documento che attesta l'identità della persona e sostituisce quello precedente su supporto cartaceo.
Consente di identificare il titolare sul territorio nazionale e, se valido per l'espatrio, di andare anche all'estero nei Paesi che la riconoscono come titolo equipollente al passaporto.

Caratteristiche:

Il nuovo documento  ha la forma  e le dimensioni di una carta di credito.
E' dotato di particolari sistemi di sicurezza, di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare, compresi gli elementi biometrici (es. le impronte digitali).
La carta, sulla quale è impressa la foto in bianco e nero del titolare, è stampata a laser garantendo così un'elevata resistenza alla contraffazione.

Il documento non sarà stampato e consegnato direttamente allo sportello al momento della richiesta;
la nuova C.I.E. è stampata dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato che provvederà alla spedizione del documento all'indirizzo indicato dal richiedente entro 6 giorni lavorativi dall'istruttoria della pratica.
In caso di assenza, nella buchetta il postino lascerà un avviso con l'indicazione del numero verde da contattare tempestivamente.
Si rammenta che al momento dell'istruzione della pratica del rilascio della C.I.E. il cittadino potrà delegare anche altra persona al ritiro, nel qual caso quest'ultima è l'unica persona che verrà contattata per la consegna.

Conclusa l'istruttoria della pratica presso i nostri uffici, al cittadino sarà rilasciata una ricevuta contenente il riepilogo dei dati e la prima parte dei codici PIN e PUK.
La restante parte dei codici sarà contenuta unitamente al supporto magnetico nella raccomandata spedita a cura dell'Istituto Poligrafico.

La nuova carta potrà essere utilizzata per richiedere l'identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) attraverso il quale accedere ai servizi erogati online dalle Pubbliche Amministrazioni.

Il Ministero dell'Interno con Circolare 5/2017 ha previsto che dall' attivazione della nuova procedura non sarà più possibile procedere al rilascio della carta di identità su supporto cartaceo
“salvo i casi di reale e documentata urgenza, segnalati dal richiedente per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche”.

Attualmente la carta d'identità elettronica non può essere rilasciata ai cittadini italiani residenti all'estero iscritti all'Anagrafe Italiana Residenti all'Estero (AIRE) in quanto il rilascio del documento è subordinato all'allineamento dei dati anagrafici nel sistema dell'Indice Nazionale delle Anagrafi (INA/SAIA).

Validità per l'espatrio:

Può essere rilasciata per i cittadini italiani valida o non valida per l'espatrio (quando non è valida per l'espatrio sulla carta appare apposita dicitura).
Per i cittadini stranieri (comunitari ed extracomunitari) maggiorenni e minorenni è sempre rilasciata non valida per l'espatrio.
Per conoscere i Paesi in cui è possibile espatriare con la carta di identità consultare l'informativa “documenti per attraversamento frontiere” nel sito della Polizia di Stato  https://www.poliziadistato.it/articolo/20062

Donazione organi:

Il Comune di Rimini ha aderito al progetto “Una scelta in Comune”, pertanto i cittadini maggiorenni contestualmente al rilascio del documento possono esprimere il proprio consenso o diniego alla donazione di organi e tessuti firmando un modulo. Il consenso o diniego non sarà registrato sulla carta di identità, ma trasmesso in tempo reale al Sistema Informativo Trapianti.

Scadenza:

La C.I.E. conserva la stessa validità di quella cartacea:

  •      tre anni per i cittadini fino ai tre anni d'età;
  •      cinque anni per i cittadini dai 3 ai 18 anni;
  •      dieci anni per i maggiorenni.

Il documento scade alla data del compleanno dell'intestatario come previsto dal D.L. 5 del 09/02/2012.

Le carte d’identità in formato cartaceo ed elettronico rilasciate in precedenza restano valide fino alla loro data di scadenza.

Dove si rilascia:

Gli uffici comunali competenti al rilascio della C.I.E. sono i seguenti:

  • Anagrafe Centrale - via Marzabotto, 25  previo appuntamento tel. 0541/704791 (segreteria telefonica attiva dalle ore 12:00 alle ore 13:30)
  • Delegazione di Miramare - Piazza Decio Raggi  n. 2  tel. 0541/793881 –  0541/793882
  • Delegazione di Viserba - Via Mazzini n. 22  tel 0541/793911 – 0541/793912

 

 

E-mail: 
anagrafe@comune.rimini.it
Cosa occorre: 
  • essere residenti nel Comune di Rimini;
  • una foto formato tessera recente su sfondo bianco, posizione frontale, senza copricapo, stampata su carta fotografica ad alta risoluzione;
  • codice fiscale o tessera sanitaria;
  • documento di identità scaduto o deteriorato, o l'eventuale denuncia di smarrimento;
  • per i minori è necessaria la presenza dei genitori muniti di documenti validi;
  • per i cittadini stranieri il permesso di soggiorno e passaporto in corso di validità.

 

Costi: 

 

  • € 22,21 in caso di prima emissione, in caso di documento precedente in scadenza;

  • € 27,37 in caso di deterioramento, furto, smarrimento.

Normativa: 
REGIO DECRETO 18 GIUGNO 1931, n. 773
Testo unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza - TULPS Art.3
LEGGE 16 giugno 1998, n. 191
Modifiche ed integrazioni alle leggi 15 marzo 1997, n. 59, e 15 maggio 1997, n. 127 nonché norme in materia di formazione del personale dipendente e di lavoro a distanza nelle pubbliche amministrazioni. Disposizioni in materia di edilizia scolastica. Art. 2 comma 4.
DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 22 ottobre 1999, n.437
Regolamento recante caratteristiche e modalità per il rilascio della Carta di identità elettronica e del documento di identità elettronico, a norma dell’articolo 2, comma 10, della legge 15 maggio 1997, n. 127, come modificato dall’articolo 2, comma 4, della legge 16 giugno 1998, n. 191. Art. 1.
DECRETO LEGISLATIVO 7 marzo 2005, n. 82
Codice dell’amministrazione digitale. Art. 64, Art. 65.
DECRETO-LEGGE 31 gennaio 2005, n. 7
Disposizioni urgenti per l’università e la ricerca, per i beni e le attività culturali, per il completamento di grandi opere strategiche, per la mobilità dei pubblici dipendenti e per semplificare gli adempimenti relativi a imposte di bollo e tasse di concessione, nonché altre misure urgenti. Art. 7 vicies-ter, Art. 7 vicies-quater.
DECRETO-LEGGE 19 giugno 2015, n. 78
Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali. Disposizioni atte garantire la continuità dei dispositivi di sicurezza e di controllo del territorio. Razionalizzazione delle spese del servizio sanitario nazionale, nonché norme in materia di rifiuti e di emissioni industriali. Art. 10.
DECRETO 23 dicembre 2015.
Modalità tecniche di emissione della Carta d’identità elettronica.
DECRETO 25 maggio 2016.
Determinazione del corrispettivo a carico del richiedente la carta d’identità elettronica, ai sensi dell’art. 7-vicies quater del decreto-legge 31 gennaio 2005, n. 7, convertito, con modificazioni, dalla legge 31 marzo 2005, n. 43.

 

Allegato: 
Dichiarazione sostitutiva assenso minori (73.17 KB - pdf) - 13/04/2015
Data: 
Giovedì, 14 Settembre, 2017 (All day)