Servizio Toponomastica

L'ufficio è aperto al pubblico martedì e giovedì dalle 10:00 alle 13:00

DOMANDA DI NUMERAZIONE CIVICA per interventi edilizi

Nel caso di realizzazione di un nuovo fabbricato o per interventi di ristrutturazione e/o manutenzione straordinaria che comportino la modifica/creazione di nuovi accessi o di nuovi interni, l'Ufficio Toponomastica provvederà all'aggiornamento e/o all'assegnazione della numerazione civica esterna ed interna secondo le seguenti modalità:

  1. Numerazione civica "provvisoria" esterna

a seguito di richiesta diretta della proprietà o alla presentazione del titolo abilitativo.

La comunicazione della numerazione civica esterna assegnata verrà inoltrata al proprietario e al tecnico incaricato per posta elettronica all'apposita casella mail segnalata all'atto di presentazione del titolo.

Nel caso di unità abitative la numerazione attribuita non è utilizzabile al fine della richiesta di residenza anagrafica.

Inoltre non è ammessa l’affissione di piastrelle identificanti i numeri civici attribuiti in maniera provvisoria.

 

  1. Numerazione civica "definitiva" esterna ed interna

utilizzabile al fine della richiesta di residenza anagrafica con l’obbligo di affiggere le piastrelle e le targhette identificanti i numeri civici esterni ed interni

- a seguito della comunicazione di fine lavori presentata allo Sportello Unico per l'Edilizia, in maniera congiunta alla richiesta del certificato di conformità edilizia o agibilità.

La comunicazione della numerazione civica esterna assegnata verrà inoltrata al proprietario e al tecnico incaricato per posta elettronica all'apposita casella mail segnalata all'atto di presentazione del titolo.

- ove non sia richiesto il certificato di conformità edilizia o agibilità (in quanto trattasi di interventi di Manutenzione Straordinaria - Ripristino - Restauro - Sanatoria - etc…) le modalità sono le seguenti:

  • successivamente alla presentazione di fine lavori è obbligatorio inoltrare la Domanda di numerazione civica definitivapresso il nostro ufficio, o personalmente o tramite invio con posta elettronica all’indirizzo: sit@comune.rimini.it.
    Tra i compiti in carico all’Ufficio Toponomastica rientra anche la verifica e l’aggiornamento dei riferimenti catastali (foglio, particella, subalterno) ogni qualvolta questi siano oggetto di variazione presso l’Agenzia del Territorio;

  • per interventi edilizi con data di fine lavori antecedente il Settembre 2006 inoltrare l’apposita “Domanda di numerazione civica definitiva in aggiornamento” all’Ufficio Toponomastica personalmente o tramite posta elettronica all’indirizzo: sit@comune.rimini.it.

 

Il proprietario dell'immobile è tenuto ad assolvere agli obblighi della numerazione civica esterna ed interna provvedendo ad apporre la numerazione assegnata sugli accessi al fabbricato e alle sue unità immobiliari, secondo le indicazioni fornite dall’ufficio preposto nella relativa comunicazione di assegnazione.

A tal fine l’U.O. SIT-Toponomastica del Comune di Rimini informa che sono disponibili nuovi materiali e formati per la numerazione civica esterna ed interna, consistenti, rispettivamente in una nuova piastrella, realizzata in ceramica, a forma ottagonale, riportante il logo e la scritta “Comune di Rimini” ed in una nuova targhetta, realizzata in alluminio, a forma rettangolare con angoli stondati, anch’essa con il logo del Comune di Rimini, con i quali si intende istituire uno “standard” del Comune che assicuri un’uniformità nei colori, nelle forme e nelle dimensioni per un maggior decoro della città.

La Deliberazione di G.C. n. 172 del 20.06.2017 stabilisce i nuovi prezzi di vendita da parte dell’U.O. S.I.T.- Toponomastica per le piastrelle e le targhette della numerazione civica secondo quanto segue:
1. Prezzo unitario piastrella della numerazione civica esterna in ceramica: 19,00 Euro (Iva compresa);
2. Prezzo unitario targhetta della numerazione civica interna in alluminio: 5,00 Euro (Iva compresa).

Il materiale potrà essere ordinato all'Ufficio Toponomastica, previo pagamento anticipato, e la consegna, al richiedente stesso o suo delegato, avverrà decorsi 15-20 gg. dall'ordine.

Le modalità di pagamento sono:

- tramite c/c Postale n. 13917471 intestato al “Comune di Rimini Servizio Tesoreria” causale: Capitolo 11100 nome proprietario, indirizzo fabbricato (specificare in dettaglio l'oggetto del pagamento: Via, civico, targhette);

- tramite Bonifico IBAN: IT 63 Q 02008 24220 000102621578 causale: Capitolo 11100 nome proprietario, indirizzo fabbricato (specificare in dettaglio l'oggetto del pagamento: Via, civico, targhette);

- direttamente in qualsiasi filiale Unicredit, eseguendo un versamento alla Tesoreria del Comune di Rimini senza spese aggiuntive, causale: Capitolo 11100 nome proprietario, indirizzo fabbricato (specificare in dettaglio l'oggetto del pagamento: Via, civico, targhette).

 

RICHIESTA DI ATTESTAZIONE TOPONOMASTICA

L'attestazione fornisce informazioni dettagliate su specifiche situazioni toponomastiche (denominazione aree di circolazione e numerazione civica).

Il richiedente deve presentarsi presso i nostri uffici compilando apposita richiesta; se si tratta di attestazione relativa alla numerazione civica si veda il modello "Richiesta di attestazione numerazione civica".

Le richieste di attestazioni, certificati, estratti, copie e simili sono da assoggettarsi all'applicazione dell'imposta di bollo di € 16,00; analogamente, dovranno essere assoggettati alla medesima imposta anche gli atti e provvedimenti rilasciati ad eccezione del rilascio di copie semplici non autenticate.

 

Contatti

Istr. Tecnico Daniela Corinaldesi 0541.704633 sit@comune.rimini.it
Istr. Tecnico Elena Raffaelli  0541.704633 sit@comune.rimini.it

 

 

Fac simile della piastrella per indicare gli accessi esterni in vendita presso l'Ufficio Toponomastica.

Fac simile della targhetta per indicare gli accessi interni in vendita presso l'Ufficio Toponomastica.

 

ATTENZIONE: E' VIETATA LA RIPRODUZIONE, L'ESPOSIZIONE E QUALSIASI SFRUTTAMENTO, ANCHE COMMERCIALE, DELLE IMMAGINI SOPRA RIPORTATE


 

scarica allegati

Deliberazione di G.C. n. 172 del 20.06.2017 (113.51 KB - pdf) - 03/07/2017