Rinvenimento beni In base alla Legge (artt. 927 e segg.

Rinvenimento beni

Rinvenimento beni

In base alla Legge (artt. 927 e segg. Codice Civile) chi rinviene un oggetto deve consegnarlo alle forze dell'ordine (Carabinieri, Polizia di Stato Vigili Urbani) che provvederanno a consegnarlo al Sindaco (per esso all’Economo Comunale) per la custodia.

In base al disposto del Codice Civile, ed al Regolamento Comunale degli Oggetti Rinvenuti, il rinvenitore diviene proprietario a pieno titolo dell’oggetto se questo non viene reclamato dopo esser rimasto in visione per 1 anno dalla data di pubblicazione sull’Albo Pretorio dell’informazione di rinvenimento.

Qualora nel corso di questo lasso di tempo l’oggetto venga riconsegnato al proprietario, questi e' tenuto al pagamento dei diritti di custodia e di un premio al rinvenitore (sempre tramite l’Economo) in base al disposto dell’art. 930 C.C.

Se alla scadenza dell’anno il proprietario non viene trovato, ed il rinvenitore non è interessato al bene, l’oggetto in questione rimane in visione un ulteriore anno al termine del quale, diviene di proprietà dell’Amministrazione che provvedere ad alienarlo tramite l’annuale Asta Pubblica i cui proventi vengono destinati ad opere di beneficenza.