Indirizzo: Corso d'Augusto 154 (3°piano) Telefono: 0541 704249 Fax: 0541 704963 Il co

Controllo di gestione

Indirizzo: Corso d'Augusto 154 (3°piano)
Telefono: 0541 704249
Fax: 0541 704963

Il controllo rappresenta una priorità per tutte le imprese, siano esse private o pubbliche.

In maniera particolare, il controllo economico di gestione consente di monitorare costi e proventi legati al raggiungimento degli obiettivi di un’organizzazione, ossia di indagare le condizioni di efficienza ed economicità della gestione. Il sistema del controllo economico gestionale si compone del piano dei centri di costo e provento, del piano degli indicatori di risultato e del sistema dei rapporti di gestione.

Il processo di controllo è svolto nelle seguenti fasi:

  • Definizione obiettivi;
  • Misurazione costi e risultati;
  • Analisi degli scostamenti tra obiettivi e risultati;
  • Valutazione grado efficienza, efficacia ed economicità.

Il controllo di gestione è il processo diretto a verificare lo stato di attuazione degli obiettivi programmati ed il rapporto tra risorse acquisite, costi sostenuti e servizi offerti. Tale verifica è finalizzata al monitoraggio del grado di efficacia, efficienza ed economicità dell’azione amministrativa, al supporto delle decisioni e al riorientamento della gestione.

 

L’Ufficio si è occupato, nel periodo 2003-2008, di rendicontazione sociale, predisponendo il Bilancio Sociale per gli anni 2003-2008 ed il Bilancio di Mandato per il periodo 2011-2006.

Tale attività è stata sostituita dal ciclo di gestione della performance (D Lgs. 150/2009), predisposizione di Piani e Relazioni annuali sulla performance organizzativa e dalla Relazione di fine mandato (D. Lgs. 149/2001).

Predispone il Referto annuale sull’attività di controllo (artt. 198 e 198 bis del Tuel), nonché il Referto sul funzionamento dei Controlli interni (art. 148 del Tuel). Effettua l’attività di monitoraggio sui provvedimenti di acquisto di beni e servizi, predisponendo apposita relazione annua al Ministero dell’Economia e delle Finanze (L. 488/1999).

Inoltre, più recentemente, ha sviluppato l’attività di programmazione in materia di trasparenza amministrativa (D. Lgs. 33/2013) e di supporto alle attività per la prevenzione della corruzione (L. 190/2012).