Il percorso della nazionale italiana a Perth è stato entusiasmante: prima la vittoria contro il Giap

Ultimate frisbee: ricevuti in Comune i tre nazionali riminesi medaglia d'argento ai recenti campionati del mondo under 24

26 Febbraio 2018
C’erano anche tre atleti riminesi - Luca Contini, Francesco Sbrighi, Tommaso Semprini Cesari – nella squadra azzurra che a gennaio a Perth, in Australia, ha conquistato un’inaspettata e splendida medaglia d’argento ai campionati del mondo under 24 di Ultimate Frisbee. Un risultato storico che oggi è stato celebrato in Residenza Comunale, dove l’assessore allo Sport Gian Luca Brasini ha incontrato i tre portacolori azzurri.
  • Atleti freesbee
  • Atleti freesbee

Il percorso della nazionale italiana a Perth è stato entusiasmante: prima la vittoria contro il Giappone (terzi nel ranking mondiale), poi il successo su Austria e Taiwan, che proietta gli azzurri primi del loro girone. Poi la secca battuta d’arresto: tre sconfitte consecutive con Germania, Gran Bretagna e infine Stati Uniti. Negli scontri a eliminazione diretta l’Italia ritrovata lo sprint e dopo aver battuto la Colombia agli ottavi e di nuovo il Giappone ai quarti, approda in semifinale, ancora contro la Germania. Questa volta la partita è un dominio azzurro (15-7) e l’Italia ottiene un risultato storico, conquistando per la prima volta una finale mondiale, contro gli Stati Uniti. La partita sembra già scritta ma gli azzurri tengono inaspettatamente testa agli inavvicinabili e pluripremiati americani, cedendo solo nel finale per 15-13 e conquistando comunque la prima medaglia in una competizione iridata.