Il principale impianto sportivo della città che ha anche ospitato 23 partite di campionato di calcio

Romeo Neri: in corso la gara per l’affidamento del servizio di somministrazione di alimenti e bevande all’interno dello stadio

3 Ottobre 2017
Sono stati quasi 250.000 gli atleti riminesi che nel corso dell’anno sportivo 2016/2017 hanno utilizzato per allenamenti lo stadio comunale “Romeo Neri".

Il principale impianto sportivo della città che ha anche ospitato 23 partite di campionato di calcio della prima squadra, 50 del settore giovanile, 14 della squadra di calcio femminile nonché tante altre manifestazioni, tornei, gare di atletica, frisbee, campi estivi con la partecipazione di tanti sportivi delle diverse discipline, a cui si aggiunge la presenza di ben 20.000 alunni delle scuole cittadine. Una mole d’attività che ha registrato complessivamente – dicono le statistiche raccolte dall’assessorato allo Sport che ha in carico la gestione – anche la presenza di circa 120.000 spettatori alle diverse manifestazioni.

“Una mole d’attività e di presenze – ha commentato l’assessore allo Sport Gian Luca Brasini – che ci ha spinto ad accelerare sull’affidamento di un servizio di somministrazione di alimenti e bevande all’interno dello stadio, non solo come servizio necessario ma anche per valorizzare il ruolo del “Neri” come luogo di aggregazione e socializzazione degli sportivi riminesi, sia praticanti che semplici appassionati.”

E’ in pubblicazione sull’Albo pretorio del Comune di Rimini, infatti, il bando pubblico per raccogliere le manifestazioni d’interesse per l’affidamento in concessione della gestione del servizio di somministrazione di alimenti e bevande all’interno dello stadio comunale Romeo Neri.

L’affidamento avrà la durata di cinque anni ed è riservato agli operatori economici in possesso dell’idoneità professionale e della capacità richiesta nel bando.

Per i soggetti interessati sarà possibile presentare la propria candidatura entro le ore 13 del 9 ottobre prossimo. Scaduto il termine l’Amministrazione procederà all’affidamento del servizio provvedendo, nel caso pervengano più istanze, all’assegnazione tramite procedura ad evidenza pubblica utilizzando il criterio dell’offerta più vantaggiosa individuata sulla base del miglior prezzo offerto.

Tutte le informazioni necessarie sono contenute nel bando pubblicato su http://www.comune.rimini.it/comune-e-citta/comune/gare-appalti-e-bandi