Rimini tiene a battesimo la seconda tranche degli interventi di riqualificazione del centro storico

Rimini fa festa con un Centro DiVino

6 Ottobre 2015
Il 9 ottobre si brinda al nuovo volto del centro storico con la kermesse all’insegna di shopping, cibo, vino, musica e cultura. Fino a tarda sera protagonisti 40 produttori, 25 concerti live, 150 vetrine con proposte uniche per lo shopping, musei aperti
  • centro di vino
  • centro di vino
  • centro di vino

Rimini tiene a battesimo la seconda tranche degli interventi di riqualificazione del centro storico con Centro Divino, manifestazione che unisce shopping, enogastronomia, musica e cultura per dare il benvenuto al nuovo volto della città che cambia.

Venerdì 9 ottobre, dalle ore 18 a tarda sera, Rimini chiama a raccolta commercianti e cittadinanza, turisti, artigiani ed agricoltori, allevatori e viticoltori, pescatori e ristoratori, musicisti ed artisti per una grande festa conviviale che vuole accendere i riflettori sull’anello rosso delle nuove piazze che, giunto al termine del secondo stralcio dei lavori di riqualificazione, vede aggiungere altre vie e piazzette caratterizzate dalla pavimentazione di cemento rosso porfido e dai nuovi arredi studiati nell’ambito del progetto di armonizzazione della città ‘Anello delle nuove piazze’, realizzato in collaborazione con la Soprintendenza.

L’evento si svilupperà lungo tutto il percorso semicircolare che parte da piazza Ferrari per arrivare a Piazza Cavour, includendo per la prima volta anche le aree appena completate fra cui via Tonini, piazzetta Zavagli, via Farini, via Giordano Bruno, via Cairoli.

Un palcoscenico storico naturale che per un giorno sarà teatro di una grande festa a base di 40 punti di degustazione di vino e prodotti tipici, 25 fra dj set e concerti, shopping con più di 150 negozi aperti con proposte a tema, mostre, visite guidate, laboratori. Protagonisti di Centro Divino sia coloro che rendono il centro vivo, commercianti e cittadinanza, sia le eccellenze enogastronomiche della provincia di Rimini, i piccoli e grandi produttori agricoli e vinicoli selezionati dalla Strada dei vini e dei Sapori di Rimini e naturalmente i turisti, come quelli che saranno presenti a Rimini in quei giorni per le fiere TTG, Sia e Sun e che avranno così l’opportunità di vivere e vedere angoli di storia e di bellezza rinnovati e vivi anche di sera.

 

> La passeggiata culturale

L’evento sarà anche l’occasione per invitare il pubblico ad una riscoperta delle vie e dei monumenti che abbracciano il centro storico lungo la strada di colore rosso. Dalle ore 17 alle 19 Discover Rimini condurrà i partecipanti alla scoperta della chiesa di S. Rita, poi Piazzetta S. Bernardino, la Chiesa di Sant’Agostino con visita agli affreschi di scuola riminese del Trecento, Piazza Cavour (con sosta all’interno del foyer del Teatro Galli eccezionalmente aperto fino a tarda sera), Piazzetta Zavagli con la nuova scultura di Mauro Staccioli, Via Tonini (vi si affacciano il Museo della Città e la barocca Chiesa del Suffragio) per terminare in Piazza Ferrari (partecipazione gratuita, con prenotazione obbligatoria al +39.333.7352877).

Inoltre venerdì 9 ottobre saranno aperti fino a mezzanotte Far, Museo della città e ala moderna, Domus del chirurgo con le seguenti modalità di ingresso:

ore 18-24
Ingresso gratuito
FAR (Mostra "Le bagnanti")
Ala moderna,Museo della Città (Mostre"Rimini foto d'autunno")

Ingresso gratuito dalle ore 18
Museo della Città e Domus del chirurgo.

> Assaggi di vino e primizie autunnali

E se la passeggiata culturale avrà il compito di esaltare le bellezze artistiche ed architettoniche presenti lungo il percorso, a tenere alto lo spirito conviviale dell’evento contribuiranno le 40 imprese tra cantine ed aziende agricole convenute per l’occasione e selezionate dalla Strada dei vini e dei sapori dei colli di Rimini, che presenteranno oltre 70 etichette e tipologie di vini bianchi, rossi e spumanti dell’entroterra riminese intervallati da aziende agricole che proporranno formaggi, salumi e dolci della tradizione. Sarà possibile accedere alle degustazioni mediante l’acquisto, presso le casse, del calice “CENTRO DIVINO” che, con 10 euro, darà diritto al calice personale e a 4 coupon. Il calice verrà consegnato in una comoda sacca contenente i coupon e la piantina per orientarsi tra le zone d’assaggio. Esauriti i 4 coupon iniziali, coupon aggiuntivi si potranno acquistare al prezzo di 2,50 euro ciascuno. Non mancheranno poi assaggi di pesce azzurro al cartoccio e fritto oltreché di carne romagnola selezionata. Ma il percorso enogastronomico del territorio non finisce qui! All'evento saranno presenti con le loro eccellenze anche i Comuni e la Pro Loco della Valmarecchia e della Valconca, ospitati nella in piazza Cavour dove saranno presenti fra gli altri i comuni di Poggio Torriana, Sant’Agata Feltria, Santarcangelo e Verucchio.

 

> Shopping e vetrine a tema fino a tarda sera

I commercianti del centro storico saranno protagonisti dell’evento aprendo fino a tarda sera le loro attività e accendendo le loro vetrine con proposte uniche. Sono più di 150 le attività che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa e che terranno i negozi aperti fino a tardi per festeggiare il centro e lo shopping con vetrine animate e tematizzate, dj e live set, consulenze di shopping, prezzi speciali ed eventi unici. All’evento hanno aderito tutti i bar e gli esercizi commerciali che insistono sulle nuove piazze, predisponendo un programma di iniziative ad hoc: via Tonini, piazzetta Zavagli, piazzetta San Martino, piazza Cavour, piazzetta Gregorio da Rimini, Via Sigismondo, Via Cairoli, Via Soardi, via Garibaldi, via Bertola, via Serpieri, via Michele Rosa, via Castelfidardo, Via IV Novembre, Via Tempio Malatestiano, Via Giordano Bruno, Piazza Ferrari, Corso d’Augusto per arrivare oltre l’Arco d’Augusto, fino a via XX Settembre.

 

> La musica protagonista con 25 concerti live

La musica punteggerà tutto il percorso con 25 proposte live. Dal concerto unico del quartetto d’archi Eos che proporrà musiche di Bach, Mozart, Beethoven, Piazzolla e Morricone dai balconi delle abitazioni private che si affacciano sulla rinnovata piazzetta Zavagli, a dj Felix cui spetterà l'onere d'irrompere col suo sound dopo il quartetto d'archi e movimentare la piazzetta con la suo disco re-edit e il ritmo del suo funky house. 

Il duo Opez formato dal polistrumentista Massimiliano Amadori e Francesco Tappi, assieme alla selezione di vinili di Claudio Cavallaro dj, saranno i protagonisti dei giardini dell’ala Nuova del Museo della città che rimarrà eccezionalmente aperta fino a mezzanotte per chi volesse approfittare della serata anche per una visita alla mostra ‘Rimini foto d’Autunno’.

Una rivisitazione di brani pop, riproposti in una personale versione, sarà la proposta del Teatro Galli in piazza Cavour con il duo elettro-acustico Miscellanea Beat, nato dall’incontro tra Gionata Costa (violoncellista e membro fondatore dei Quintorigo) e Massimo Marches (apprezzato chitarrista e cantante delle Officine Pan). Dopo il live dei Miscellanea Beat l'eclettico dj set dei Cardelli bros (Francesco e Riccardo) vedrà spaziare dal jungle al funk passando per la house e senza dimenticare i richiami del soul e del groove.

E poi ancora musica brasiliana con O.P.S. (Ordem Progress sound) al Chiostro del Agostiniani insieme a Berto e Nadda dj, musiche argentine con i Del Barrio (piazzetta San Martino), le musiche greche di Panos Katsaros in via Tonini, i Nashville & Backbones in piazza Ferrari, i Desnuda in via Tempio Malatestiano, scuole di ballo e live in via Michele Rosa e via Castelfidardo, i Nota ballerina sulla 18° strada e gli AdaComeVada in via Bertola, il duo Gianni e Gracchia in via Garibaldi, i live Gogo in via Serpieri, il Duo Fuori Orario e Alex alla chitarra in via Michele Rosa, Isaac Zofoli in via IV Novembre, Luciano Corcelli in corso d’Augusto. E poi dj set in via Sigismondo, via Cairoli, via Soardi, via Giordano Bruno, Corso d’Augusto via XX Settembre. Con tre concerti dal vivo (degli Smoma, dei Darma & the white Waiters e dei Jarred the caverman) parteciperà per la prima volta alla festa anche il ‘salotto’ del Borgo San Giovanni: via XX Settembre.

 

> #CentrodiVino15, il contest fotografico a premi

Il Comune di Rimini, la Strada dei vini e dei sapori di Rimini, la community Instagramers Rimini e Rimini Reservation invitano a catturare i momenti più belli di Centro DiVino, dalle vetrine del centro, ai produttori, dai calici di vino al cibo di strada. Gli hashtag del contest fotografico a premi su instagram, twitter e facebook sono #centrodivino15, #Igersrimini (obbligatori per il contest) e #MyRimini, #StradaViniRn. La selezione delle migliori foto sarà effettuata dallo staff Social Media Team del Comune di Rimini e Strada dei vini di Rimini, dai local manager di Igers Rimini e da Marco Morosini, creatore del marchio Brandina. Gli autori delle due foto più belle saranno omaggiati di una borsa marchio Brandina e di una fornitura dei migliori prodotti delle aziende associate alla Strada dei vini di Rimini.

> Il commento del Sindaco

“Prosegue e raddoppia – dice il Sindaco Andrea Gnassi - quel percorso fatto in sinergia con i commercianti e gli esercenti del centro storico che è stato avviato lo scorso anno con la prima edizione di Centro Divino e che ha seminato gioco di squadra e reti che hanno dato vita ad altre iniziative sinergiche di successo come le serate a tema dedicate allo shopping. Occasioni importanti per seminare bellezza e intrattenimento nella cornice di un percorso rinnovato e capace di restituire bellezza e che vede oggi 24 tra vie e piazze del centro storico cittadino riqualificate. La scelta della data del 9 ottobre, oltre a festeggiare il secondo stralcio dei lavori completato, è anche legata alla presenza a Rimini dell’evento clou dell’anno in Italia per il settore turistico, con oltre 130 Paesi da tutto il mondo: il TTG. Un’occasione strategica per mettere in vetrina il nostro territorio in una sorta di ‘fuori salone’ attrattivo che possa catalizzare l’attenzione di migliaia di professionisti del settore”.

scarica allegati