La Giunta comunale nell’ultima seduta ha approvato in linea tecnica il progetto di fattibilità per l

Impianti sportivi, la Giunta approva il progetto per la realizzazione di due campi da ‘padel’ a Torre Pedrera

2 Maggio 2018
E’ una ‘nuova’ disciplina sportiva e sta coinvolgendo un numero crescente di appassionati in tutta Italia: si tratta del padel, sport a metà tra tennis e squash, e tra poco anche gli sportivi riminesi avranno la possibilità di praticarlo in una struttura ad hoc.

La Giunta comunale nell’ultima seduta ha approvato in linea tecnica il progetto di fattibilità per la realizzazione di due campi dedicati al padel da realizzare nel centro sportivo comunale di Torre Pedrera, in via Foglino, che già ospita tre campi da tennis in terra rossa. Un progetto presentato dall’attuale gestore del Centro, l’Associazione Sportiva Dilettantistica UP Tennis, e che l’Amministrazione ha valutato positivamente proprio nell’ottica di ampliare e innovare l’offerta di impiantistica della città.

Il padel si gioca in coppia su un campo chiuso, circondato da pareti di vetro e un recinto metallico. Le dimensioni del campo è un terzo delle dimensioni di un campo da tennis.  Nello specifico il progetto prevede la realizzazione di due campi, ognuno con una superficie di 231 metri quadrati; al sottofondo in cemento armato saranno poi fissate con piastre e viti in acciaio le strutture dei campi, costituite da pilastri e telai in ferro a formare riquadri in vetro e in maglia elettrosaldata. Sarà poi steso e fissato sul terreno di gioco un tappeto di erba sintetica e una rete per dividere le aree del campo. I campi saranno dotati di impianti di illuminazione, per permettere l’utilizzo anche in notturna. L’intervento comporterà una spesa di circa 68mila euro, a carico del gestore.