Pur in una gara non congeniale alle sue caratteristiche tecniche l'atleta del Gruppo Sportivo Polizi

il Sov.te Giuseppe Perra del Comando Polizia Municipale di Rimini si è nuovamente laureato Campione d'italia di Tiro Dinamico Sportivo

13 Giugno 2018
Dopo i titoli già conseguiti nel 2009 e nel 2010, il Sov.te Giuseppe Perra del Comando Polizia Municipale di Rimini si è nuovamente laureato Campione d'italia di Tiro Dinamico Sportivo A.N.S.P.M.I. nell'ultima edizione dei Campionati Nazionali tenutisi presso il campo di Forte Canarbino, Lerici (SP)
  • giuseppe perra
  • giuseppe perra

Pur in una gara non congeniale alle sue caratteristiche tecniche l'atleta del Gruppo Sportivo Polizia Municipale Rimini è riuscito ad accumulare nei primi esercizi un vantaggio che gli ha consentito di gestire il ritorno del Campione Italiano uscente, Batisti della P.M. di Pontedera, anch'egli agonista FITDS, affermandosi anche se per frazioni di punto, dopo che nelle edizioni 2012 e 2014 il tiratore riminese ha perso il titolo, rispettivamente, per 0,25 e 0,75 punti percentuali.

Una modifica regolamentare che ha consentito l'iscrizione di squadre formate da operatori di Corpi diversi non ha consentito alla compagine del Comando P.M. riminese formata, oltre che da Perra, dagli Agg.Ss.Mattia Leoni e Simone Mazzi e al Sov.te Oliviero Bartoucci,  di andare oltre il secondo posto, impedendo così agli operatori di realizzare la doppietta di titoli individuale e a squadre. Un risultato che, sia a livello individuale che a squadre, pone gli atleti riminesi tra  i più titolati a livello nazionale, in una disciplina difficile e particolare come il tiro a segno.