Nell’ambito della Rassegna “Rimini Foto d’Autunno” orario: dal martedì al venerdì ore 16.00/19.00

"I AM A WOMAN. No more and no less" di Andrea and Magda photographers

13 Settembre 2018
Venti scatti fotografici che raccontano storie di donne palestinesi con disabilità. Galleria dell’Immagine Via Gambalunga 27, Rimini. Dal 15 settembre al 28 ottobre 2018.
  • Mostra "I am a woman"
  • Mostra "I am a woman"
  • Mostra "I am a woman"
  • Mostra "I am a woman"
  • Mostra "I am a woman"
  • Mostra "I am a woman"
  • Mostra "I am a woman"
  • Mostra "I am a woman"

Nell’ambito della Rassegna “Rimini Foto d’Autunno”

orario: dal martedì al venerdì ore 16.00/19.00 - sabato ore 10.30/12.30-16/19.00

 

Inaugurazione sabato 15 settembre, ore 17.00 alla presenza degli autori

“I AM A WOMAN no more and no less” è una galleria di ritratti creata da Andrea and Magda photographers all’interno di un progetto di Cooperazione Internazionale realizzato in Palestina dalla Ong riminese EducAid, attiva nel campo dell’educazione e del rispetto dei diritti umani nei Paesi del Sud del mondo.
 

Attraverso un linguaggio lontano dai toni paternalistici ed assistenzialistici, la mostra vuole affermare i diritti delle persone con disabilità e le loro potenzialità oltre stereotipi e pregiudizi, in un contesto, quello palestinese, in cui tale condizione è fortemente stigmatizzata, tanto nella sfera familiare, quanto in quella sociale. Le immagini raccontano con ironia, forza e luminosità storie di riscatto di donne palestinesi con disabilità che grazie allo studio, al lavoro e a tanto impegno, hanno realizzato il loro percorso di autonomia e autodeterminazione.
 

Evento organizzato da EducAid con il contributo del Assessorati alle Arti e alla Protezione Sociale del Comune di Rimini nell’ambito del Progetto di “Cooperazione Internazionale ed Educazione alla Pace” e con il patrocinio di: AICS Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, Regione Emilia Romagna, Camera di Commercio della Romagna - Forlì-Cesena e Rimini, RIDS - Rete Italiana Disabilità e Sviluppo e la collaborazione di IT.A.CA’ Festival del Turismo Responsabile e SIFEST di Savignano sul Rubicone.
 

La Galleria dell'Immagine anticipa l’inaugurazione della rassegna fotografica “Rimini Foto d’Autunno” con una mostra che ritrae donne con disabilità in Palestina.

Un reportage curato da Andrea and Magda Photographers (vincitori del premio Marco Pesaresi 2017), all’interno di un progetto realizzato dalla ONG riminese EducAid in Palestina. Le foto raffigurano donne con disabilità protagoniste della loro vita e delle scelte che le riguardano.

Nel contesto palestinese, che vive sotto occupazione da decenni, in cui quotidianamente vengono violati i diritti umani fondamentali, parlare di disabilità non è facile. Parlare di donne con disabilità è ancora più difficile perché spesso sono silenti, nascoste dietro alla doppia discriminazione di essere disabili e donne. «Mostrare una parte della loro vita, delle loro passioni e del loro lavoro, è stato un modo per definire le loro personalità» hanno commentato i due fotografi Andrea e Magda. «Abbiamo ascoltato le loro storie ed abbiamo provato a mettere in luce cosa fosse importante per loro. A volte dalle testimonianze sono emerse con chiarezza storie di discriminazione e di lotte sociali, mentre da altre sono emersi la determinazione ed il supporto ricevuto dalla comunità o dalla famiglia». Questa mostra invita chi la guarda a fare spazio alle donne con disabilità, a permettere loro di uscire dall’ombra per essere riconosciute come soggetti attivi e titolari di diritti. «Non è facile combattere gli stereotipi di chi crede che la diversità sia una minaccia alla “normalità” ma la determinazione e l’energia delle donne che abbiamo incontrato non può lasciarci indifferenti ed è modello non solo per altre persone con disabilità, ma per l’intera umanità».

 

Andrea and Magda photographers

Andrea viene dall’Italia, Magda dalla Francia, ed insieme formano un duo di fotografi. Dal 2009 vivono e lavorano in Medio Oriente, indagando i modelli che nel contesto globalizzato danno forma alla società ed esplorandone gli aspetti economici, culturali ed architettonici. Il loro lavoro è stato esposto in numerose rassegne fotografiche e musei, tra cui La Maison Européenne de la Photo o Fotomuseo Bogotà, e pubblicato su prestigiose riviste internazionali: Time, 6 mois, Newsweek Japan, Courrier International, Sunday Times magazine, Internazionale, Libération. Con i loro progetti fotografici e video hanno collaborato con diverse organizzazioni internazionali, tra cui ICRC, AICS, AFD. Nel 2017 hanno vinto il premio Marco Pesaresi al SI FEST di Savignano sul Rubicone che quest’anno dedica loro la mostra Rawabi. Birth of a utopia.

 

Oltre alla mostra nella settimana a seguire si svolgeranno altre iniziative incentrate sull’empowerment e sui diritti delle persone con disabilità come dettato dalla specifica Convenzione ONU, rivolte alla cittadinanza, ad ingresso libero.

 

NULLA SU DI NOI, SENZA DI NOI
 

martedì 18 settembre

 

ore 17.00 Chiostro Biblioteca Gambalunga

“Disabilità ed emancipazione”

L’esperienza della consulenza alla pari in situazioni di emergenza umanitaria

intervengono:

Gloria Lisi Vice Sindaco Comune di Rimini

Rita Barbuto DPI - Disable People’s International Italia

Giampiero Griffo RIDS - Rete Italiana Disabilità e Sviluppo

Riccardo Sirri EducAid

 

ore 18.30 Galleria dell'Immagine, Palazzo Gambalunga

Visita guidata alla mostra “I am a woman. No more and no less”

 

ore 19.30 Chiostro Biblioteca Gambalunga

Aperitivo a base di specialità palestinesi

 

ore 21.00 Teatro degli Atti, via Cairoli

“Diversamente disabili” - spettacolo teatrale di Roberto Mercadini 

 

info: www.educaid.it