Il progetto sarà realizzato con un costo di 275.000 euro ammortizzabili in vent’anni a cura e spese

Consiglio comunale, approvato il progetto per il centro di raccolta differenziata di via Nataloni. Rigettato il piano particolareggiato di via Borghi

10 Agosto 2018
Con venti voti favorevoli, quattro contrari e tre astenuti il Consiglio comunale ha approvato la localizzazione e il progetto di fattibilità tecnica ed economica per l’adeguamento e la messa a norma del centro di raccolta differenziata per rifiuti urbani e assimilati di Via Nataloni.

Il progetto sarà realizzato con un costo di 275.000 euro ammortizzabili in vent’anni a cura e spese di Hera e prevede un intervento su un‘area di 2.515 mq. Le opere che saranno realizzate hanno come obiettivo quello di creare maggiori efficienze gestionali ed economiche, migliorando l’erogazione del servizio e andando così ad incrementare le potenzialità per la raccolta differenziata dei rifiuti e per il conferimento degli ingombranti nel Comune di Rimini.

Approvata – con sedici voti favorevoli, dieci contrari e nessun astenuto - anche la delibera con la quale si rigetta il piano particolareggiato di iniziativa privata di via Borghi. A seguito dell’istruttoria tecnica condotta dagli uffici, il piano è risultato non essere conforme agli strumenti urbanistici vigenti, con particolare riferimento alla capacità edificatoria massima ammissibile.