Ha dato risultati positivi e incoraggianti l’opportunità introdotta dall’Amministrazione Comunale ne

Boom di adesioni alle schermature estetiche dei contenitori rifiuti in zona mare, la dichiarazione dell’Assessore all’Ambiente Anna Montini

10 Gennaio 2018
Più decoro urbano, più raccolta differenziata e un incentivo sulla TARI.

Ha dato risultati positivi e incoraggianti l’opportunità introdotta dall’Amministrazione Comunale nel regolamento Tari 2017 e nell’ordinanza balneare della scorsa stagione, che prevedeva un incentivo sulla Tari, la tariffa sui rifiuti, dal 2018, per le attività produttive, commerciali o di servizi impegnate, oltre che sul fronte dell’aumento dei dispositivi per la raccolta differenziata, anche nel miglioramento dell’impatto visivo dei contenitori per i rifiuti, soprattutto in ambito balneare. Al 31 dicembre scorso, infatti, sono state circa 470 le domande arrivate agli uffici del Comune da parte degli operatori che hanno eseguito gli interventi di schermatura dei contenitori dei rifiuti differenziati, realizzate secondo le linee guida indicate dall’Amministrazione.

“Credo si tratti di un bel segnale, che va oltre al mero aspetto economico legato ad un incentivo sulla tariffa: la risposta degli operatori a questa opportunità è infatti indice di un’attenzione crescente verso la valorizzazione della spiaggia e delle zone a maggior densità turistica in tutte le sue parti, non solo sul fronte dei servizi offerti ma anche sul decoro, sulla bellezza, sulla pulizia, aspetti che influiscono in maniera determinante sulla fruizione della spiaggia e dei viali che portano dagli alberghi al mare e sul gradimento complessivo dei fruitori dei servizi turistici, sempre più esigenti e attenti. Speriamo dunque che anche altri operatori, bagnini, albergatori, esercenti, ristoratori aderiscano a questa iniziativa, che contiamo di replicare nella prossima ordinanza balneare e nel prossimo regolamento Tari: si tratta di un piccolo contributo, ma che se capillare, avrà un effetto rilevante sul decoro della nostra spiaggia e della nostra città”.